Salta al contenuto principale
|

L'Abruzzo corrotto: Il sistema marsicano è replicato anche nel teramano...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Operazione Mail List della Procura di Avezzano coadiuvata dalla squadra mobile de L'Aquila.
I nomi https://iduepunti.it/27-09-2017/mazzette-negli-appalti-pubblici-ai-domiciliari-sette-persone-tra-amministratori-e
L'ansa abruzzese " Con le accuse di corruzione e turbativa d'asta sono stati arrestati, stamani, nell'ambito di un'operazione di polizia denominata "Master List", sette persone tra imprenditori e amministratori di Canistro, Avezzano e Campotosto (L'Aquila), Casacanditella (Chieti), Montorio al Vomano (Teramo) e Penne (Pescara).
    L'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, firmata dal gip di Avezzano, riguarda un filone di una vicenda ben più ampia che coinvolge anche diversi politici abruzzesi. Il gip evidenzia,negli atti, scambi di favore e mazzette per alimentare meccanismi ben collaudati affinché si spartissero appalti in mezzo Abruzzo relativi a lavori di movimento terra e non solo. Nell'ambito dell'indagine risulta coinvolto anche un amministratore del consorzio acquedottistico Marsicano.".

Tutto noto come note sono le accuse e le difese.
Innocenti fino al terzo grado di giudizio.
Ciò che fa sentimento e rabbia senza orgoglio, sono le parole della procura di Avezzano.
La corruzione in Abruzzo tocca diversi enti pubblici, la cupola dei colletti bianchi, intrighi tra diverse società abruzzesi, un sistema scritto che era diventato una guida per truccare gli appalti.
Dopo questa prosa, la Giustizia dovrebbe essere più veloce perchè il virus della corruzione è in ogni provincia e presto esploderà in numerose inchieste.
L'operazione Mail Lista sarà replicata in quella in corso nel teramano denominata Mare e Monti.
Colpirà la maggior parte dei comuni montani fino alla costa.
Mare e Monti che duplicherà il sistema marsicano in sovrastrutture endemiche collegate solo dal passaggio veloce di soldi e favori clientelari tra politica, amministrativi e imprenditori.

...e non finisce qui...

 

Commenta

Commenti

purtroppo lo vediamo tutti i giorni , oramai l'Italia è un paese corrotto fino al midollo e non se ne verrà mai fuori. L'unica soluzione sarebbe un commissariamento internazionale...con un commissario che venga almeno dalla Finlandia....