Salta al contenuto principale
|

Accade nelle strade di Teramo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Una premessa.54545454
Invitiamo il sindaco Brucchi a una discesa con il suo suv, 4 ruote motrici inserite e dal 15 Novembre come ordina Paolo Gatti con le gomme termiche, s'intende, per via Brodolini e viale Cavour.
Strade ridotte al minimo tra buche, senza strisce pedonali e ovviamente nell'anno di Terna ed Enel al buio.
Il terzo mondo che si proietta verso il quarto.
Bollywood.
Nel frattempo succede che un'auto, la mitica 500, abbia dei problemi a dei freni in via Del Castello; a una ruota sempre a via Del Castello.
Un inizio di accelerazione. 
Le marce che grattano.
I topi che sgattaiolano via.
La fortuna è ferma, immobile in alcuni paletti che arrestano la corsa della piccola utilitaria.
Accade a Teramo e con quel manto stradale, succede anche poche volte.
Safari. 

Commenta

Commenti

E parliamo pure di tutte le strisce pedonali, mai cancellate che sono ancora un po' visibili agli occhi di chi è abituato a attraversare sempre lì, e che non si rende conto della pericolosità degli attraversamenti in mezzo alle rotonde dove prime c' erano i semafori? E di come i ragazzi che attraversano a frotte dai vari istinti tecnici e scientifici, e professionali.... Che devono raggiungere piazzale san Francesco, a che occupano prima la rotonda di Michele Arcangelo poi Attraversano il ponte san Francesco, mentre potrebbero attraversare con semplicità e sicurezza una sola volta accanto al bar promesse e tirar dritto svoltando in piazzale san Francesco, senza essere investiti così come pure i pedoni all' inizio di via fonte regina che nel mezzo della curva te li ritrovi in mezzo alla rotonda e urlano che sono sulle strisce pedonali... Maggia pure... Aiuto o o o, non voglio investire nessuno, non so se ci riesco pure domani😅😅😁😉😂

fortuna che il motore è posteriore. :)

Non c'è più speranza per questa città.... negli ultimi anni una forte coalizione ha progettato la fine di Teramo. Persone che ancora oggi si vantano di avere fatto parte del gruppo e intanto sprofondiamo! Tra un po'non basteranno i SUV é dovremmo tenere una barchetta di scorta se dovesse piovere....! Io ho preferito andare via e voi?

E via D'Annunzio? Dopo i problemi dei commercianti pochi anni fa x la messa dei san pietrini? Che fine fanno ad ogni lavoro?

problemi di volante altro che freni....

Cioè una vecchia automobile sbanda, va fuori strada, si ferma contro un paletto, ma poteva essere un muro, un albero o un'altra auto, e la colpa è del Sindaco?

Esatto.
Sette auto in due mesi, che percorrono viale Cavour, Via Brodolini,  con rotture per lo stato del manto d'asfalto.
 

Fatevi un giro sulle strade interne della provincia dell"Aquila,.sulla strada per arrivare ad Amatrice,Campo felice per.citarne solo alcune:nonostante tutto quello che è successo Terremoto.nevicate ecc. Le strade sono 10 volte migliori di teramo e di tutte le sue strade provinciali,....... Saluti.

Provate anche a percorrere la strada verso l'università da coste Sant'Agostino, più o meno all'altezza del carrozziere... non si capisce più se la strada è asfaltata o fatta di terra e pietre... ed il paradosso è che ci sono anche due dissuasori!!!
Oppure salite o scendete per Via Averardi (ex via delle fratte) per quanti dossi ci sono anche le montagne russe di Mirabilandia provano invidia!!