Salta al contenuto principale

Tercoop. Il presidente Iachini restituisce la palla al sindaco D'Alberto...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Riceviamo e pubblichiamo dopo il nostro articolo https://iduepunti.it/25-11-2019/la-tercoop-perde-il-ricorso-al-tar-e-rischia-la-cessazione-immediata-del-servizio

"La cooperativa sociale Tercoop continua ad esistere anche e soprattutto grazie alla sentenza del Tar del maggio scorso che aveva bloccato la sospensione del servizio decisa dal dirigente del quinto settore del comune di Teramo. All'udienza del 20 novembre scorso lo stesso Comune si è presentato annunciando i preparativi per l'indizione di una nuova gara ed a quel punto il ricorso contro la precedente sospensione è stato ritenuto di fatto superato e pertanto la "palla" è tornata di nuovo all'Amministrazione comunale. Per quale misterioso motivo si dovrebbe rischiare un nuovo stop se come annunciato c'è la volontà di indire una gara d'appalto che la Tercoop chiede da almeno 6 (sei) anni?".

Presidente, semplicemente per l'ultimo dispositivo del Tar Abruzzo.

 

Commenta

Commenti

A quale titolo da stamattina la Tercoop potrà percepire denaro dai cittadini visto che l'atto di cessazione era legittimo e, dunque, efficace? Ma non c'era anche una indagine in corso?

Ovvio che a seguito della sentenza del Tar il Comune potrebbe confermare la cessazione del servizio, ma considerata l'imminenza della gara perchè dovrebbe farlo creando un disservizio ai cittadini e danneggiando le attività commerciali del centro storico?

Leo - nessun disservizio, anzi...e poi consiglio a chi vincerà la gara di fare orario continuato senza che un signore di fuori Teramo alle 14 non trova nessuno a cui pagare..