Salta al contenuto principale

Protesta dei disabili per i marciapiedi di piazzale San Francesco. Verde e spine ostacolano le carrozzine...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Inaugurate a Teramo le nuove barriere architettoniche arboree tra spine e verde incolto.
https://www.youtube.com/watch?v=eGGpxwFowYQ
 

Commenta

Commenti

Devi girare tutte le strade. Non è stato ancora fatto ancora un metro di decespugliamento stradale. Mi dispiace perché ti ho votato ma.......Gianguì è facile stare all'opposizione. Dx e Sx tutti colpevoli bravi solo a fare interventi di facciata come l'asfalto ed i fiori per Mattarella e noi che Teramo la viviamo tutti i giorni senza un metro di sfalcio. E siamo quasi a Luglio. È facile fare l'opposizione.

Bravo Corrado.Appunto solo l’asfalto per Mattarella, con il famigerato piano asfalti fermo in attesa che torni l’inverno con il suo gelo che costituirà il provvidenziale alibi per un rinvio alla prossima primavera.Vergogna.

Sono tutti quei servizi appaltati ad aziende esterne che non vengono più presi in considerazione. Una volta il comune aveva gli addetti alla manutenzione che si occupavano di queste cose "leggere", poi negli anni 70 / 80 da bravi dipendenti pubblici hanno capito che andare a lavorare non è una priorità e nessuno può dirti nulla, hai il solo diritto di prendere lo stipendio. Negli anni 90/2000 le amministrazioni a tutti i livelli, per far fronte all'assenteismo e per deviare le voci di costo e di bilancio in modo da poter giostrare con i fondi hanno appaltato i servizi ad aziende esterne: privatizzazione.. Servizio garantito e spesso aziende sottopagate o non pagate affatto... Anni 2010/2020 crisi economiche aziende che falliscono, mancanza di personale, finanza creativa nei bilanci comunali... risultato: zero servizi al cittadino che paga le tasse.. inutilmente..