Salta al contenuto principale
|

Appaltoppoli: Si indaga in Provincia e nei comuni di Teramo, Atri, Silvi e Pineto oltre che in altre commesse nazionali...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Il cartello tra Politica e Imprenditori.
Sono dieci anni che scriviamo di anti corruzione, dei dirigenti pubblici che dovrebbero girare, delle solite ditte e dei soliti appalti.
Dieci anni di silenzi e di omertà negli uffici pubblici dell'intera provincia di Teramo fino all'inchiesta del pm Luca Sciarretta che parla senza mezzi termini di accordi tra imprenditori e pubblici ufficiali.
La politica?
Mediazione e tanto altro. 
Per ora e ripetiamo per ora, gli indagati rimangono gli imprenditori Armando Di Eleuterio, presidente regionale dell'Ance, Diego Di Sabatino, imprenditore edile,  l'ass. provinciale Mauro Scarpantonio, il fiunzionario Dario Melozzi e il dirigente del comune di Pineto, Donato D'Evangelista.
Il comune di Teramo?
Ci sarebbero presto delle clamorose novità intorno ai lavori di somma urgenza sempre tra verosimili rapporti e relazioni tra alcuni imprenditori e dirigenti e funzionari del comune capoluogo.
La punta dell'Iceberg investigativo?
Appalti ricchissimi che riguarderebbero le strade tra l'Abruzzo e le Marche. 

...e non finisce qui...
 

Commenta

Commenti

Allargare le indagini ai lavori max urgenza negli istituti secondari e sulle forniture hardware alle scuole, lim lim sorprese!!!!

ESTENDETE I CONTROLLI AI COMUNI MONTANI,QUALI SONO STATE LE DITTE CHE HANNO ESEGUITI I LAVORI URGENTI X TERREMOTO SEMPRE LE STESSE, INDAGATE NE VEDREMO DI BELLE.

Atri? Chi......cosa.....come fate a fare il nome di un comune e quindi di persone senza che vi sia nulla di ufficiale?

...ogni volta tutti a urlare "al lupo, al lupo..." secondo me siete tutti frustrati...