Salta al contenuto principale
|

Ospedale Mazzini: Capita anche di essere ostaggio del parcheggio selvaggio...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Alla fine fu liberata dai cavalieri della polizia locale.
Una storica infermiera dell'ospedale Mazzini non riusciva ad uscire dal terzo lotto del nosocomio aprutino per il solito, triste, incivile parcheggio selvaggio.
Ostaggio dei barbari.
Immaginate il transito di un'autoambulanza.
Che fine farà il risarcimento morale per il tempo perso tra la delusione, la rabbia e l'attesa della polizia municipale?
Perchè bisogna essere vittima di un simile atto di "bullismo" e prepotenza stradale?
 

Commenta

Commenti

Ci vogliono le multe, a raffica !

i peggiori nemici dell' Abruzzo sono gli abruzzesi

Basta fare una multa di qualche centinaia di euro all'incivile di turno e mettere un vigile FISSO che controlli tutta l'area. Le casse del comune ringrazierebbero visto che molti miei concittadini parcheggiano dove assolutamente non dovrebbero credendosi più furbi degli altri. Se le regole non vengono rispettate si deve insegnare a farlo con le cattive maniere

Vittime di due deficienti......

Il parcheggio forse non è selvaggio......
SELVAGGIO INVECE È CHI LO HA INDEBITAMENTE ED INCIVILMENTE OCCUPATO.
O NO?

il teramano medio nel traffico e nei parcheggi è incivile per natura, basta guardare in giro per la città, ovunque e comunque, e i vigili urbani sono assenti.

Infatti non capisco, perché non fare multe a raffica... le casse comunali ringrazierebbero e Teramo, almeno sotto quell'aspetto, sarebbe una città migliore.

Non solo in zona ospedale, molte vie a senso unico del centro storico sono preda di maleducati che parcheggiano ovunque, in barba a cartelli di divieto, a pali che dovrebbero fare da deterrente ed al semplice buon senso, i vigili a volte intervengono e a volte no, intanto chi vive nei dintorni deve fare lo slalom tra le auto parcheggiate su entrambi i lati sperando che non si verifichino emergenze con necessità di ambulanza, è davvero vergognoso.