Salta al contenuto principale
|

Vigili del Fuoco di Teramo salvano motociclista dopo un volo di 5 metri

1 minuto

Oggi intorno alla 12:30, una squadra del Comando dei vigili del fuoco di Teramo è intervenuta sulla SS80, nei pressi di Fano Adriano, per un incidente stradaleTttt.
Un motociclista, nell'affrontare una curva, veniva sbalzato dalla moto e precipitava su un pianello sottostante un muro di sostegno della strada, precipitando da un'altezza di circa cinque metri.
Nella caduta il motociclista riportava le fratture scomposte della gamba destra e della spalla sinistra.
Sul posto giungevano un'ambulanza della Croce Verde di Montorio al Vomano e dell'automedica del Servizio 118 di Teramo.
I vigili del fuoco posizionavano una scala lungo il pendio verticale, per consentire ai sanitari e al medico del 118 giunto sul posto, di raggiungere il ferito e stabilizzarlo sulla barella toboga.
Per il recupero della barella su cui è stato posizionato il motociclista ferito, i vigili del fuoco Tttttutilizzavano il verricello della gru in dotazione ad un mezzo operativo, applicando una manovra già testata nell'attività addestrativa che il Comando organizza periodicamente.
Il ferito è stato trasportato con l'autoambulanza presso l'Ospedale di Teramo per le cure del caso.

Commenta

Commenti

Non c'è da meravigliarsi se accadono questi incidenti sulla SS 80 e su altre strade piene di curve, visto che parecchi motociclisti, credendo di essere Valentino Rossi, scambiano la strada per una pista. A me è capitato, che per evitare un motociclista che aveva stretto troppo la curva e quindi mi stava venendo addosso, mi sono dovuto accostare troppo al ciglio della strada beccando un muretto e spaccando la ruota della macchina. E il motociclista bello bello non si è neanche fermato.