Salta al contenuto principale
|

La tristezza del centro sinistra teramano...

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Immaginate i veri problemi di Teramo.
Non gli sfratti, non la cassa integrazione, non la droga, non la disoccupazione, non la Ricostruzione,  non la mancanza di un piano verde, del turismo, di urbanistica, di bellezza ma le candidature del centro sinistra.
Ci sono consiglieri comunali che vivono di riflessi paterni che non hanno mai parlato con una famiglia in stato di sfratto ma che strisciando di muro in muro continuano la propria opera di distruzione.
Tutto servito ad ogni elezione.
Forti di una realtà che non gli appartiene.
Solo interessi personali ed elitari.
Nessuna battaglia sociale.
Solo mani pulite condite da manicure drappate di nobili passamanerie.
I politici del centro sinistra teramano sono malati di  enantiosemia.
Il fenomeno linguistico  che indica le parole che, nella nostra lingua, delineano una cosa e il suo esatto opposto...
Sinistri.
C'è chi si allea con la destra, con la maleducazione.
C'è chi non è capace di fare un passo indietro.
C'è chi non riconosce il valore altrui perchè soffocato dalla propria assenza di valori. 
Ricordatemi un consigliere comunale del partito democratico in grado di organizzare una manifestazione a cura degli ultimi.
Ricordatemi un consigliere comunale del partito democratico di Teramo che possa essere ricordato in prima fila per aver risolto un problema sociale.
Hanno memoria solo in caso di posizionamenti.
Posti negli enti, rivendicazioni di candidature, incarichi pubblici, sistemazioni di famigliari nelle segreterie, nei consorzi, nelle cooperative.
I sinistri dell'enantiosemia.
Un esempio.
La parola sbarrare che significa chiudere, ( sbarrare una porta) o aprire ( sbarrare gli occhi).
In queste elezioni il partito democratico degli invidiosi, degli eletti senza più elettori, dei senza memoria, figli dei Berlinguer o Moro, scopriranno di essere stati adottati.
Sveleranno una natura diversa, i riflessi di uno specchio che racconterà la verità della loro storia.
Teramo rinascerà anche dalla cenere del centro sinistra con un partito nuovo. 
Le migliori sconfitte.

 

Commenta

Commenti

Sistema organizzativo molto diffuso e storicamente affidabile
Immagina a Nocella

io credo nel pd e preferisco persone equilibrate no agli estremismi