Salta al contenuto principale
|

La verità sui gatti dell'ex ospedale Psichiatrico di TEramo

di Giancarlo Falconi
1 minuto

La verità?
Non c'è reclusione dei gatti che sono liberi di muoversi e di seguire la loro indole naturale.
Un'altra verità ancora?
Ecco le immagini vere e senza tagli con le dichiarazioni del sindaco di TEramo, Gianguido D'Alberto https://www.youtube.com/watch?v=Sj3bryy4x1w&feature=youtu.be e del Magnifico Rettore di UniTe, Dino Mastrocola...https://www.youtube.com/watch?v=_ykc02_OmtE



 

Commenta

Commenti

Una città ostaggio di queste cose è una citta che ha prospettive future pari a zero.

con tutti i problemi che ci sono a teramo si stanno a preoccupare di 20 gatti randagi...

Il problema non sono i gatti .....anche se ....quando si comincia ad aggiustare qualche strada e manutenzione del verde (villa mosca) cona ...ponte San gabriele

Che pizza con questi gatti!!! Rispetto per tutti ,ci mancherebbe... ma non esageriamo!!!

I cani randagi si mettono nel canile (rinchiusi) invece i gatti hanno un palazzone in pieno centro. Mmm c'è qualcosa che non va.

Signor Sindaco, tiri fuori anche i piani di evacuazione dei tanti topi, ratti, bisce, lucertole e ramarri, regolarmente domiciliati nell'ex psichiatrico da ben prima dei gatti. E dei volatili vogliamo parlare? Che idee ha a proposito dei tanti piccioni, corvi, tortore e bengalini iscritti nelle liste elettorali del Suo Comune? Dove ha intenzione di ricollocarli? Lontano dai gatti, spero, porca miseria!