Salta al contenuto principale
|

L'Aperistreet e la nostra verità sull'evento saltato...

1 minuto

Ieri abbiamo subito il danno di veder annullato un evento al quale stavamo lavorando da mesi e con finalità esclusivamente solidali.  Oggi assistiamo alla beffa di quella stessa idea solidale associata ad un'operazione che sa tanto di "social washing", perché l'inglese suona meglio dell'italiano "lavarsi la faccia"... Potremmo controbattere, prove alla mano, punto su punto ma questo teatrino ci lascia allibiti e noi ci tiriamo fuori, consci che la beneficenza si fa in silenzio, tutto il resto è palcoscenico...

Fermo restando che l'Associazione non vuole prestare il fianco a inutili e sterili strumentalizzazioni, mi pare doveroso precisare  in qualità di Presidente, che le soluzioni proposte (peraltro avanzate dall'Associazione -spostamento consolle e orario-) nel tentativo di voler conciliare i due eventi non sono andate a buon fine per volontà NON NOSTRA, laddove sarebbe stato auspicabile un intervento diretto del Comune per risolvere una incresciosa situazione.

    Elena Di Tommaso
Pres. Ass. Federica & Serena

Leggi anche https://iduepunti.it/08-09-2017/teramo-federica-serena-e-quella-memoria-offesa-nome-di-un-aperistreet

Commenta

Commenti

Ci vuole sensibilità

Peggio dei bambini all'asilo.

Certo che ce lo fanno proprio per dispetto i nostri amministratori....nessuna manifestazione in tutta l'estate, adesso questo " aperisctritt"....meglio il nulla!!