Salta al contenuto principale
|

Roseto: La nostra solidarietà a Luca Maggitti contro i vigliacchi e gli idioti

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Luca, conosco chi ha fatto quella scritta alle spalle del nostro mare.
Un vigliacco, anzi, un insieme di pusillanimi.
Analfabeti della vita, senza patria e città, senza sport e titolo,  senza amore per il prossimo, senza rispetto per la calligrafia, la bella scrittura degli amanuensi, melensi senza romanticismo.
A tre metri dal cielo di un mare stupendo hanno pensato di offendere l'amore delle onde per la spiaggia, senza altro pensiero strutturato, ancorato sulle nuvole.
Gli scogli trattati con i ragli. 
Non mi fanno pena, c'è bisogno di stima per avere un simile costruito di onore.
Chi è stato?
Chi non ha mai fatto un tiro con un pallone.
Chi non ha mai giocato a nulla perchè il niente rappresenta.
Chi non sa riconoscere il suono di un tiro senza sfioramento di retina, la retina da falco di un tiratore.
Cecchino senza cicche gettate a terra,
Lo sfogatoio di una società da branco che offende i briganti e di brache calate mostra i piccoli attributi.
Ecco Luca, quella scritta è cancellata dall'abbraccio di chi conosce la tua classe, preparazione, onestà intellettuale e adora un caratteraccio che di catenaccio è capace di chiudersi fuori da ogni minaccia.
Non si fugge ma si scrive...come sempre. 
Solidarietà tra sodali e solidi amici. 

 

Commenta

Commenti

Giornalisticamente conosco Luca Maggitti da decenni,avendolo seguito soprattutto nel basket abruzzese,ne ho sempre apprezzato moltissimo la sua estrema franchezza nel raccontare e commentare questo sport.
A Luca va quindi tutta la mia solidarietà mentre,andrebbe ignorata e non amplificata questE VIGLIACCHE PAROLE scritte sul muretto del lungomare.

Vorrei scusarmi e correggere la parte finale del mio precedente commento, nel quale non ho utilizzato Il verbo al condizionale "ANDREBBERO" ma.ho scritto invece erroneamente ,andrebbe.............