Salta al contenuto principale
|

Video: Salvini in Abruzzo e la Rasicci vestita di nulla...

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Al peggio della comunicazione non c'è mai fine. ( video Salvini https://www.youtube.com/watch?v=7TQDwWituw0&feature=youtu.be )
Dopo la più scadente e umiliante conferenza stampa che la politica possa ricordare e che solo la cortesia e l'eleganza del passista Giandonato Morra, poteva risollevare, quella in cui Lucrezia Rasicci, figlia di papà Rasicci, si era dimenticata dell'intera coalizione, ieri a Colonnella è andata in onda una seconda puntata dei nuovi mostri.
Nessuna allusione o illusione politica.
Salvini è il capitano della lega nord e ci sembra giusto che abbia successo in Abruzzo.
Una regione dimenticata da Roma che sarà sicuramente rivitalizzata dagli adepti secessionisti del nord Italia.
Terrun.
La sindrome di Stoccolma che aleggia in ognuno di noi.
Lucrezia Rasicci ha letto il suo compitino ben scritto.
Primo errore.
Una ragazza giovane che si comporta come quelle persone che non hanno nulla da dire.
Gli adulti che non hanno vissuto, sperimentato ma che sono stati alimentati dalla pappa pronta.
Lucrezia Rasicci ingessata in un completo che ricorda le divise degli autisti dei bus o delle Hostess forzate a sorridere nei convegni.
Lontana anni luce dalla sua giovinezza e da quei sogni di ragazza.
Quelle visioni di un territorio che avrebbero dovuto illuminare gli occhi dei 18 enni fino ai trentenni.
Le parole che Lucrezia non ha detto in Jeans e con i capelli sciolti avrebbero dovuto parlare ai ragazzi, alle loro ansie, ai loro progetti, alle famose start up, alle nuove tecnologie di espressioni che a conti fatti, parlano sempre di amicizia, amore, lavoro e protesta.
Una volta si scriveva sui muri , oggi basta una foto, un video o un like.
 Il resto sarebbe stata opera compiuta di Morra e Chiodi, a cui lei, dovrebbe far riferimento ad ogni uscita.
Lucrezia dovrebbe seguire Giandonato Morra ad ogni passo e assorbire tutto il sociale di una destra mai sopita.
Invece, il nulla fatto tacco.
Gestita male, pensata male, andata a male.
Peccato, un'altra occasione senza cuore e appartenenza... 


 

Commenta

Commenti

I pappagallini sono belli da vedere, vestiti di piume colorate, eleganti e leggiadri, ma ripetono soltanto quello che ossessivamente gli viene detto.
Candidarsi per la Lega o per la LIPU? Questo è il problema.

Giancarlo, stai diventando un poeta.
Attento pero' a non perdere la tua virilità.

Triste quanto lucida analisi caro Falco!

Se avessi pronunciato o scritto io queste parole, da coetanea della Rasicci, mi avrebbero accusata di invidia, cattiveria o chissà che altro!
La verità? Non mi sento affatto rappresentata da queste persone!
Amo la mia Terra, l'Abruzzo e amo Teramo che lentamente e tristemente sta morendo grazie a personalità come queste, che all'agire preferiscono l'apparire e curare i propri personali interessi.

Giusto. Noto però una sala piena come mai visto in questo scorcio di campagna elettorale. Un fatto che ricorda a tutti che il popolo va ascoltato, anche quando manifesta tendenze insane.
Ascoltare non vuol dire: cercare di veicolare quel pensiero con lo spirito della maestrina, oppure additarlo e sbeffeggiarlo come espressione di ignoranza e rozzezza, no, vuol dire proporre soluzioni civili a problemi concreti. I reati gravi sono in calo, negli anni '80 gli ammazzamenti erano giornalieri, oggi va meglio, ma per contro c' è una recludescenza dei piccoli reati che violentato le persone comuni, il furto della collana ricordo della mamma, l'auto con ancora 40 rate di finanziamento, che tanti nemmeno denunciano più. A questo non si può replicare:, razzisti! Deficiente e politicamente perdente chi lo dice. Ho detto politicamente perdente, che non vuol dire elettoralmente, è molto più grave, è una politica senza senso.

Visto i candidati degli altri schieramenti, voterò la Rasicci. Almeno e una che non fa danni

Ok ma se dovete criticare Salvini fatelo sugli argomenti non sul look dei candidati...

Figlia di..... nipote di.....marito di..... moglie di.......( a no questa la so...di Mastella pluripensionato) Mo si presenta questa insieme a Salvini futura stipendiata della politica alla faccia di Roma ladrona di bossiana memoria. Sarà contento il paparino che vedrà le figlia finalmente sistemata. Un altra presentazione dove c'erano più candidati che elettori. Ma vatti a guadagnare la pagnotta lavorando. Ricordatevi, questa signorina dovrà prendere decisioni sull'Italia, sui nostri figli, sui pensionati, sui lavoratori sulla sanità sulle imprese. Ce la vedete?

questi daranno una bella scoppola parecchi sapientoni...

il nulla non è solo lei... nel nulla lei è in buona compagnia. Leggete i nomi candidati e spulciate nelle loro storie politiche per capire tutto.

Quando l'ho sentita parlare in un'intervista in cui ripeteva solo credo....credo...credo.....perché io credo......mi sono vergognata per lei.....non sapeva che dire.....si atteggiava solo a gran donna di politica......l'umiltà è una dote rara......

La Rasicci è sempre MEGLIO degli altri candidati. In ogni caso è un testa a testa tra movimento 5 stelle e Centrodestra. Il Pd sembra essere dietro di 13 punti. Un’eternità da colmare. Mi sembra proprio strano che politici a tempo pieno possano perdere contro debuttanti. Evidentemente i cittadini teramani la sanno lunga.

Non comprendo tutto questo astio prevenuto verso una ragazza che nemmeno conosciamo.
Ripeto, peggio di questi nemici della Patria che stanno al governo non puo' fare.
Matematicamente e scientificamente impossibile.

O Teramano il problema è che c'è sempre un figlo o nipote di qualcuno . Ti ripeto ce la vedi a prendere decisioni per le nostre sorti e l'Italia. In questo caso do ragione a Francesca. Credo....credo....credo....credo...credo di no. Ma se non sa spiccicare due parole due! A forse una Castellani 2.0 chi se ne è accorto che ha fatto 3 consigliature?

@Corrado...anche tu ed io siamo figli o nipoti di qualcuno...non siamo mica nati da un tronco d'albero come Pinocchio !!! Almeno credo...
Il dono piu' grande di un uomo e di una donna e' l'onesta' e un piu', per un politico, e' l'amore che si mette al servizio della Patria e del suo popolo.
Se Lucrezia ha questo non vedo perche' bisogna stroncarla subito perche' un po' impacciata o timida nel linguaggio.
E inoltre, Francesca, una persona che ripete sempre "...io credo..." mi sembra' piu' umile della media.
Sara' invece, se verra' eletta, una politica che pensa solo a se stessa e al suo tornaconto, impoverendo il popolo e contribuendo a ridurre il Paese piu' bello del mondo in una pattumiera morale e non solo ?
Allora io avro' preso una cantonata e lei avra' esattamente raggiunto lo scopo di emulare i politici che ci governano.
Questi Apostoli del nulla...

quanti sapientoni....candidatevi se siete bravi e capaci.....