Salta al contenuto principale
|

Teramo Centro: Un bagno chimico di fronte la vetrina dei negozi

di Giancarlo Falconi
1 minuto

La politica commerciale a Teramo è in una lunga seduta di Gabinetto.
Guardate https://www.youtube.com/watch?v=yZB9YCPjWJ4&feature=youtu.be
 

Commenta

Commenti

Un vespasiano portatile, in bella vista e in ogni strada potrebbe essere per la nostra innovativa Amministrazione Comunale il valido rimefii per sfiammare l'ira dei cittadini sempre più insoddisfatti di questo ingiustificato " MOTORE A FOLLE". Infatti proprio all'interno di questo giulivo
monumentino che l'UOMO si riconcilia con se stesso, uscendone senpre leggero e soddisfatto!
E pensare che accanto a queste importanti attività commerciali sorge la scuola San Giorgio dove molti componenti di "maggioranza" e Assessori si recano quotidianamente per accompagnare e riprendere i Loro rampolli.....ma forse la fretta di tornare ad AMMINISTRARE non consente Loro di percepire il disagio, senza fine, che quel luogo provoca a inermi commercianti e
residenti dimenticati!
Com'è triste Venezia
Aznavour

Un vespasiano portatile, in bella vista e in ogni strada potrebbe essere per la nostra innovativa Amministrazione Comunale il valido rimedio per sfiammare l'ira dei cittadini sempre più insoddisfatti di questo ingiustificato " MOTORE IMMOBILE". Infatti
proprio all'interno di questo giulivo
monumentino che l'UOMO si riconcilia con se stesso, uscendone senpre leggero e soddisfatto!
E pensare che accanto a queste importanti attività commerciali sorge la scuola San Giorgio dove molti componenti di "maggioranza" e Assessori si recano quotidianamente per accompagnare e riprendere i Loro rampolli.....ma forse la fretta di tornare ad AMMINISTRARE non consente Loro di percepire il disagio, senza fine, che quel luogo provoca a inermi commercianti e
residenti dimenticati!
Com'è triste Venezia
Aznavour

Dai su ma se c'e' un cantiere....!!dai falconi ...

Una breve cronostoria va fatta. Marzo 2014 black out del gas nel comune di teramo con tutte ke conseguenze sul piano economico sociale il tutto avveniva pochi giorni prima della pasqua . Il problema? Nessuno lo ha mai capito si parlo' all epoca di guasto ma nessuna ruspa nessn cantiere per la riparazione fu individuato. Poi con il tempo emerse fuori la realta' . Il passaggio da un gestore ad un altro enel gas a 2tretegas ma con un impianto in citta vetusto e ormai totakmente a rischio . Necessitava di un intervento capillare che non poteva essere rinviato. Purtroppo i tempi sono lunghi e i lavori vanno a rilento.

come volevasi dimostrare : una città di merda.

Ma chiedi lumi alla stessa amministrazione che ad ogni evento organizzato in Piazza Martiri (la piazza principale della città) sistema, per giorni e giorni, una batteria di bagni chimici sotto l'olmo, chiudendo di fatto l'affaccio alla piazza a tutte le attività commerciali poste su quel lato?

Questi signori non hanno idea di cosa significhi il decoro e il rispetto per chi, nonostante le difficoltà di questo periodo, cerca di lavorare.