Salta al contenuto principale
|

Atri: Scoppia il caso del Festival Duchi D'Acquaviva.

di Giancarlo Falconi
1 minuto

La bellezza del Festival Duchi D'Acquaviva organizzato dall'Associazione Amici della Musica 2000 e di quella sinfonia classica che diventa occasione di ascolto e di istruzione culturale.
I corsi sono un modo per avvicinarsi a un mondo ritenuto troppo di nicchia e lontano dall'attenzione popolare.dsddsd

Il Festival, per storia e alto merito, abbiamo gustato la 18esima edizione,  riceve contributi dal Comune di Atri, Fondazione Tercas e Regione.
I dubbi?
Nascono da alcune semplici domande.

L'Associazione ospita i corsisti all'interno di Palazzo Cardinal Cicada?
Lo stesso edificio è di proprietà comunale?
Esista una delibera di concessione d'uso da parte del Comune?

Palazzo Cardinal Cicada è chiuso o aperto?
Non vi sono dei lavori in corso?
Come si possono ospitare delle persone? 
Agli organizzatori dell'Atri Cup il comune  ha chiesto la somma di mille euro per l'utilizzo dell'immobile, all'associazione amici della musica 2000?  
Quante copie delle chiavi dell'Immobile comunale sono state fatte?
A chi sono state consegnate?
Come sono stati contabilmente registrati gli incassi?trtrtrtrtrtrt

Cosa risponde il Comune di Atri?

Commenta