Salta al contenuto principale
|

Video: La teramana Alessandra Angelucci interviene alla Camera dei Deputati su Peppino Impastato

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Scrive l'.on Francesco D'Uva, Questore alla Camera dei Deputati " Siamo alla Camera dei Deputati per la presentazione di 'Oltre i cento passi' con l'autore del libro Giovanni Impastato, Nicola Morra, Antonio Padellaro, don Armando Zappolini e l'intervento di Alessandra Angelucci".

La Professoressa. Alessandra Angelucci è una docente e giornalista teramana di Mosciano Sant'Angelo.
Scrive anche su huffingtonpost e di Giuseppe Impastato, ricorda" 

"Peppino voleva fare della dignità e della giustizia un vessillo d’innocenza. Voleva parlare e denunciare.
Per questo non lo abbiamo dimenticato. Così come non abbiamo ignorato i suoi interventi a Radio Aut. Peppino era un ragazzo che studiava. Gioiva e studiava. Si opponeva e studiava ancora. Aveva capito che la mafia la puoi vincere, solo se ti concedi il lusso di avere una mente capace di discernere e un cuore lieve per allontanare i pesi della morte. Peppino era un ragazzo che agiva, sognava e leggeva. Voleva fare il giornalista".https://www.huffingtonpost.it/entry/a-ventanni-da-i-cento-passi-nessuno…


Noi ricordiamo di lui Io voglio scrivere che la mafia è una montagna di merda! Noi ci dobbiamo ribellare. Prima che sia troppo tardi, prima di abituarci alle loro facce, prima di non accorgerci più di niente!”.

Nel suo intervento, Alessandra,  ci sottolinea il rapporto tra la parola legalità e ragazzi.
Legalità è il rispetto della dignità umana. 
https://www.youtube.com/watch?v=gSFxdo2j7Us  ( a 1 ora 12 minuti 17 secondi)


Ragazzi è tutto nelle vostre mani e menti.
Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo.”
PAOLO BORSELLINO

 

Commenta

Commenti

La Angelucci è una giornalista raffinata e, come è ormai raro, competente. Un pregio poterla ascoltare.