Salta al contenuto principale
|

Crisi in Comune: Teramo 3.0 incontra il candidato alla Presidenza della Regione Abruzzo, Marsilio.

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Nessuna crisi in Giunta Comunale a Teramo.
Tutto normale.
Libertà di voto.
L'intesa è arrivata a tempo debito durante l'elezione comunale.
In fondo, il centro sinistra che regge la maggioranza D'Alberto nulla ha detto sulla sconfitta del candidato alla presidenza della Provincia di Teramo, Giuseppe D'Alonzo.
In fondo lo stesso centro sinistra non dirà nulla sull'appoggio di Teramo 3.0, in nome del principio dell'alternanza, della coerenza e chiaramente contro i Dalfosiniani immemori, al candidato del Centro destra Marco Marsilio.
In fondo Christian Francia, presidente di Teramo 3.0 era stato chiaro a suo tempo e con i suoi tempi...https://www.youtube.com/watch?v=X65R0qlm3yQ.
Il centro sinistra in consiglio comunale?
Zitto e muto.
Ha ragione Teramo 3.0....

Commenta

Commenti

Il titolo dice di un ipotetico incontro tra Marsilio e Teramo 3.0 ma l articolo dimentica di precisare "dove, quando, ecc"!!!!
A che gioco giochiamo Giancarlo Falcone???
Hai ragione Falcone non avevo letto bene. Scusa.

E' inutile che attizzi zizzania , non abbocchiamo

la pagnotta sempre a portata di poltrona, e i sudditi li votano.

la pagnotta sempre a portata di poltrona, e i sudditi li votano.

Scalone, clicca sulla foto in galleria. Fa uno sforzo oltre le solite brutte figure. 

Questo incontro rappresenta lo scalone in discesa verso il rimpastone del comune....è palese a tutti

fuori dalla giunta!!!!!, Gianguido non ha le palle, la poltrona fa comodo, molto comodo.

Falcone avevo ammesso l errore. Grazie comunque per le solite belle parole.
La sostanza, comunque, è che ancora non riesci a digerire la vittoria di Gianiguido al comune.
Buona nottata.

Caro Enzo, io sono amico di Gianguido in tempi in cui tu sei sparito perchè non c'era nessun carro dei vincitori  ma amo soprattutto Teramo e la regione Abruzzo.
Io non sopporto chi ha sempre vissuto con la politica e ora fa il verginello. Chi è stato nominato in Fondazioni o ha preso incarichi privati per il suo studio.
Sono sicuro che tu converrai con me che questi politici dovrebbero essere dimenticati.
Vero?

x Scalone
solo una precisazione : Gianguido non ha vinto, lo hanno fatto vincere (chi lo sanno tutti ) solo per vendette personali e trasversali.
Quindi non ha l'autorevolezza per fare il Sindaco.
Inutile nascondere la testa nella sabbia di presunte vittorie.

Scalone pensa alla Tercas che fai sicuramente meglio di quando ti occupi di politica.
Giancarlo . . . . . . SUPERLATIVO..

Caro Giancarlo, se a proposito di gente che vive con la politica ti riferisci a me, hai sbagliato persona. In quasi 50 anni di attività politica sono stato un anno in fondazione terCas. Circa gli incarichi, posso dirti che ne ho preso molto meno di altri. Lo testimonia i miei redditi ed il mio stile di vita. E non ho bisogno di aggiungere altro che a Teramo mi conoscono abbastanza.
Ciò detto, resta il fatto che ti stai qualificando come uno dei più astiosi oppositori Dell amministrazione comunale. Come quello che si attacca ad ogni cavillo pur di poter mettere in cattiva luce Gianguido e gli altri. Confesso che mi hai sorpreso.

Per sei mesi o poco più che Scalone stette nnel consiglio di amministrazione della Fondazione Tercas , lo mettete sempre in croce , per chi da sempre ha occupato posti e ruoli nella maggior parte immeritati , portasti pure nella tomba sono stati sempre omaggiati avete lasciato passare intitolazioni di slarghi , piazze , rotonde e vie mentre il cadavere era ancora caldo .

Scacco mattooo...Ora mi aspetto una risposta esauriente di Scalone.
Falcò ti piace vincere a mani basse? Ma gli avversari sono molto ma molto deboli.

Enzo, hai risposto tu.
Io non parlavo di te ma comprendo l'imbarazzo freudiano. 
I famosi atti mancanti che andrebbero rimossi dalle coscienze. 
Ora sappiamo che hai preso degli incarichi grazie alla politica.
Sono felice per te e per la tua abreazione. 
Lo stile è un'altra cosa.
Astio?
Il mio ruolo è quello di stare sempre in opposizione a difesa del cittadino ma con il sorriso.
Così fu con Falcone, Del Turco, Chiodi,  D'Alfonso,  Brucchi e sarà con Gianguido.
Ma vedi, dopo, sono rimasto in ottimi rapporti con  tutti e a Gianguido mi unisce profondo rispetto, stima e gratitudine per la sua educazione e sensibilità ma sarò sempre critico e provocatore così mi hanno insegnato i miei cattivi maestri. 
Lo sai perchè?
Perchè  ho sempre rifiutato ogni tipo di incarico ( sono notoriamente un coglione)  o di offerta a discapito di uno stile di vita lontano da ogni tipo di stile di vita.
Perchè posso dire di no.

Non ricordo nessuno di sinistra ( quella pluri incaricata e con gli scheletri nell'armadio)  nelle nostre battaglie civili per una migliore sanità o per una vera attenzione sociale.
Solo a guerra vinta. 

Lo sai perchè?
Perchè ricattabile. 
 

Nessuno è migliore del prossimo.
Siamo solo differenti, per fortuna.

L'ideale di sinistra è lontano anni luce dal tuo, infatti, non esiste.
L'ideale di destra sociale è lontano anni luce dal tuo, infatti non esiste.
La tua sinistra è lontano anni luce dalla strada che vivo ogni giorno.
Lì lo stile è la sopravvivenza.
La pancia.
Fidati, lascia perdere la retorica, la morale e goditi quei pochi incarichi, se sono stati pochi chiediti il motivo,  in silenzio.
Grazie.