Salta al contenuto principale
|

L'assurdo teramano. L' Asfalto a metà in viale Crucioli...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Capita.
Capita di essere offesi perchè mal compresi.
Capita di essere giudicati perchè sconosciuti.
Capita di essere condannati e non essere dannati.
Capita di tutto ma per il tutto bisogna transitare con auto, bici o piedi, in viale Crucioli a Teramo.
Lavori in corso e ripristino dei luoghi.
Solita domanda.
Chi avrebbe dovuto controllare?
Perchè offendere i cittadini teramani?
Perchè lasciare il brecciato all'inizio della discesa di via Cadorna?
Perchè asfaltare metà buca e l'altra?
Una per la destra e una per la sinistra?
Porgi l'altra buca è il nuovo vangelo apocrifo del codice della strada?

 

Commenta

Commenti

nulla di nuovo............ col caos che hanno combinato nei giorni dei "cosiddetti lavori" pensavo asfaltassero tutta teramo,invece..........

Riattivare subito il semaforo viale crucioli

Ma non hanno scavato a sufficienza e quindi non potevano riempire interamente altrimenti andavano sopra la quota stradale?
Siamo al punto che la ditta non può superare i 2 mm di asfalto nuovo perché non gli viene pagato oppure non sta eseguendo il lavoro in regola?
Il settore V che fa?
L'assessore che dice ?

Potrebbe essere terminato il carico di asfalto?

Bisogna creare un fondo strade comunali in cui convergono gli stanziamenti dei sottoservizi. Faccio un esempio sciocco: si scava per la fibra ottica ed openfiber anzichè rifare l'asfalto deve versare il corrispettivo in fondo comunale vincolato (non ha senso rifare solo un pezzettino di asfalto..deturpa solamente). Tutti gli operatori che utilizzano il suolo comunale (che sia il ruzzo per le fogne, che sia l'enel, o altro) DEVE pagare l'utilizzo del suolo pubblico al comune e tale utilizzo deve essere concentrato sulla manutenzione del suolo pubblico che se si rovina compromente irreversibilmente anche i sottoservizi (quindi dirigenti, anzichè oziare nei vostri stupidissimi obiettivi..svegliateviiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii)

Le condizioni di viale Crucioli sono sotto gli occhi di tutti. E non c'è un tratto che si salva dalle toppe che stagione dopo stagione hanno costellato a macchia di leopardo la trafficatissima strada. E’ un continuo susseguirsi di buche e buchette ma soprattutto di toppe d'asfalto per coprire scassi di ogni tipo: le prime per altro pericolose per ciclisti e scooteristi. Il continuo sfidare il buon senso e le leggi della fisica che la fanno da padrone L'intervento annunciato dall'amministrazione comunale prima dell'estate sembrava finalmente risolutivo. Il fascino del “Made in Sud”.

Ma li avete visti quelli che tappano le buche????

Questi sono i lavori che vengono fatti alla teramana maniera, senza rispetto per il cittadino e senza controllo di nessuno, mai nessuno che paga per scempi ormai radicati in città. Ho paura per i nuovi asfalti, se mai li inizieranno a fare, che la durata sia molto, ma molto limitata, visto come le ditte lavorano dalle nostre parti.
Si passa da Destra a Sinistra ma la musica non cambia....
Peccato!

e vi lamentate!!! Tanti anni fa via Crucioli e via Cona erano tutte brecciate!!! Forse perché cominciano entrambe con la C:

La colpa è sempre di chi deve vigilare e a seguire della politica, perché il controllo deve essere doppio, tecnico e politico.

Ma Teramo purtroppo è in mano a gente assolutamente INADEGUATA.

Sindaco La prego non asfalti più, ho appena acquistato una moto da cross.