Salta al contenuto principale
|

Pericolo crolli nel cimitero di Miano...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Il terzo mondo al cimitero di Miano.
Lasciate ogni speranza a voi che entrate qui...https://www.youtube.com/watch?v=h8uRQ8-m_XE&feature=youtu.be

Commenta

Commenti

Il cimitero di Miano, come altri cimiteri frazionali rappresenta la cartolina di presentazione del primo anno di amministrazione della nuova Giunta guidata dal sindaco D'Alberto.
Vorrei che tutti i cittadini pensassero per un attimo all'aspetto umano di cosa vuol dire Affetti, cosa vuol dire Comunità, cosa vuol dire Stare insieme, in una parola cosa vuol dire vivere in una frazione. Il degrado è diffuso in tutti gli ambiti del nostro territorio in periferia, il senso di abbandono ormai convive con ognuno di noi e non è sufficiente essere cittadini del centro per voltarsi dall'altra parte perchè come si sa il degrado inizia nelle periferie per finire nella città.
La Teramo Ambiente, colpevole di erogare pessimi servizi a fronte di richieste sempre crescenti di tariffe che il comune è obbligato a stabilire per poter far fronte al mostro creato da anni di malapolitica.
Voglio rivolgere un appello al Sindaco D'Alberto: Le frazioni sono sempre state fondamentali per consentire l'affermazione ed il prosieguo di un programma politico. Se tutto rimarrà in questo stato di progressiva deriva periferica ben presto inizierà il tracollo di questa nuova amministrazione, che tanto aveva investito in termini di programma durante le campagne elettorali.

Probabilmente Giancarlo,da quando il professor Pirocchi originario di Miano pur abitando a Teramo,non è più un consigliere comunale,e questo da oltre un decennio........Miano e' stata abbandonata.