Salta al contenuto principale
|

Il Parcheggio del Cafone...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Il tiratore di fune.
Colui che pensa solo a se stesso e vede le proprie azioni proiettate al solo unico beneficio olistico.
Tutto contrapposto al riduzionismo per essere tra gli esseri umani, l'unico.
In sintesi, il cafone mangia, beve, respira senza empatia.
Il Cafone parcheggia.
Questo è un parcheggio da cafone perchè i bambini devono scendere dal marciapiede, i disabili ( privi di accompagnamento) non possono scendere dal marciapiede e gli si impedisce libertà di movimento, mamme con la carrozzina, anziani con il bastone, tutti limitati dal cafone di turno.
Un pò di vergogna?

Commenta

Commenti

Questo non è cafone, è proprio stronzo.
La cosa grave è che a Teramo oramai ce ne sono tanti , basta guardare per le strade.
Ma la colpa è di chi glielo consente.

Caro.Giancarlo,
pur apprezzando un.certo ottimismo nella tua domanda finale,devo purtroppo constatare che
il comune senso.della vergogna,si sta perdendo già da tempo e credo che molto difficilmente riusciremo a riconquistarlo..........
Il.cafone è cafone e mai riuscirà a redimersi.

Vogliamo contare quanti ce ne sono a Teramo???

Cafone con tre ci quattro effe e dieci enne.

Mi chiedo qual è il motivo per cui non si possa dare nome e cognome del cafone di turno

Certo non si fanno più multe..Teramo è piena di cafoni..circonvallazione Ragusa..via Battisti..tutti parcheggi irregolari..zero rispetto per il parcheggio dei diversamente abili ..se facessero multe e rimoziomi..il comune farebbe cassa...ma tutto ciò non avviene..quindi largo ai cafoni e maleducati..la città è vostra!

Questo è niente, è solo una Smart...ma sempre di cafonaggine si tratta. Fatevi un giro tra Via Roma, Via Tevere, Via Gasbarrini a Teramo verso le 13 e ne vedrete delle belle. Parcheggi su marciapiedi, in curva, in doppia fila, in tripla fila, sugli Stop, perfino davanti ai portoni delle case, bloccando o rallentando di molto il traffico della zona. Io abito in zona e ho provato più volte a parlare con qualcuno di questi cafoni ma ho ricevuto solo contumelie, ingiurie, minacce di qualche sganassone. Ho provato a contattare la Polizia Locale...niente Ne ho parlato con uno di loro e sapete cosa mi ha risposto? "Se veniamo giù quando escono le scuole ci linciano". Mi sto armando di santa pazienza e macchina fotografica per immortalare i cafoni di turno e poi magari consegnarli direttamente e personalmente al signor Sindaco della nostra città.

Il cafone è svergognato per definizione

Il cane si addomestica ma il cafone no.

Oramai possiamo dire "Vedi Teramo e poi muori" per "l'alto senso civico" degli automobilisti che quotidianamente danno il "meglio di sé" parcheggiando sui marciapiedi, sulle striscie pedonali e nelle aree dove c'è il divieto di sosta. L'amministrazione comunale deve prendere atto della situazione e intraprendere una battaglia durissima. Ne va della sua credibilità.