Salta al contenuto principale
|

Storie di tutti i giorni. Marito e moglie offrono la pizza a una signora anziana. Dopo 40 anni....

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Il nostro solito gioco

Un vezzo di pizzo umano quello di interpretare i silenzi di una coppia al supermercato, il motivo dei piselli biologici e di una scatola di lupini.
Avranno litigato, lei è single, l'altra vive da sola con due cani.
In fondo c'è chi chatta al supermercato e chi guarda l'umanità e si diverte a fantasticare.
A volte mi incanto.
Capita.
Poi, d'un tratto la battuta fatta dentro di se ma uscita a bassa voce.
Passano tre ragazzi con un carrello pieno di pizze surgelate.
Hanno una festa e sono vestiti da falsi rapper.
Una signora minuta e munita di pantofole che imitano le scarpe, li guarda, li evita, li riguarda, gli rievita, fino al " Non mangio una pizza da 40anni".
Nel suo carrello insalata e due scatolette di tonno.
Lo Scombridae in mega offerta.
Accanto una coppia di coniugi che si sono guardati, riguardati e sorriso.
La scena si sposta nel parcheggio.
La signora anziana guida un trolley, la coppia un suv.
Si accosta il quattro ruote e scende di eleganza con tacco educato, la signora di gessato.
" Vuole essere nostra ospite queste sera per una pizza in compagnia?".
Non c'è il lieto fine o forse si. 
La signora anziana risponde di non fidarsi della gente, che non li conosce, che vuole tornare a casa che ha il gatto ma li ringrazia tanto.
Ecco, anche da parte nostra.
Grazie. 


 

Commenta

Commenti

Sarà tornata a casa per dare, giustamente, il tonno comprato al gatto. Brava la signora che tiene a cuore il suo animale, brava a non fidarsi di gente estranea (le truffe ai danni di anziani sono all'ordine del giorno), e brava a seguire una dieta salutare.

Giusta diffidenza e tanta dignità di fronte ad un gesto spontaneo e gentile.