Salta al contenuto principale
|

Teramo: Polemica in maggioranza tra Francesca Di Timoteo e Stefania Di Padova....

di Giancarlo Falconi
1 minuto

La mia solidarietà al sindaco D'Alberto, a prescindere.
Un ringraziamento senza tacchino ripieno al consigliere di maggioranza che mi ha girato l'ennesima Dipadovata.
Un passo indietro ma senza cadere nel burrone.
Il presidente della 2 Commissione Consiliare Permanente, Francesca Di Timoteo, scrive ai membri del consesso per comunicare la prossima convocazione.
Volete leggere la risposta dell'ass. Di Padova?

"Buon pomeriggio, in merito alla convocazione della II Commissione Consiliare Permanente "Urbanistica e Pianificazione  - Lavori Pubblici - Traffico e Trasporti" pervenuta nella giornata di ieri,  si ritiene doveroso precisare che la stessa non è stata concordata con la scrivente, nella sua interezza, e che pur volendo soprassedere a tale " dimenticanza/distrazione" , sarei impossibilitata a presenziare per impegni precedentemente presi e non procastinabili. Ragion per cui si i auspico una nuova convocazione programmata e concordata con l'Assessorato di riferimento.
Nell'attesa di gradito riscontro e auspicando che situazioni incresciose non si verifichino in avvenire porgo cordiali saluti.
stefania di padova"


Errori a parte, dovuti sicuramente alla fretta e la concitazione, la domanda sorge spontanea in questo ginepraio.
Perchè non vi telefonate invece di litigare sul palcoscenico di una mail condivisa?
Sarebbe imbarazzante se non fosse altamente imbarazzante.
Il concerto dello sconcerto istituzionale.

 

Commenta

Commenti

Hanno polemizzato per la professoressa sospesa, perchè la sinistra urlava che si era calpestata la democrazia e la liberta di stampa. Ma con la vice sindaca il nostro Sindaco e maggioranza applicano la "NON LIBERTA' DI PENSIERO" minacciando che il partito che appoggia la maggiornza di espellerlo. La vice sindaca ha espresso il suo "PENSIERO LIBERO" perchè invitare ex Governatore che ha reso povera l'Abruzzo, abbandonato Teramo fuggito a Roma dopo aver rubato a noi Abruzzesi. Gianguido ti ammiravo per le tue idee giovani, ma il partito e partito...

Qualcuno, per favore, stacchi la spina a questa amministrazione mai nata!!!

RICOSTRUZIONE: mai partita (non si sono neanche accorti di amministrare una città con circa 5000 sfollati)
TEAM: ancora non ci capiscono una cippa e i soliti noti scrivono i soliti bandi
TEERCOOP: non sono riusciti nemmeno a scrivere....un fac-simile di bando
RUZZO: continuiamo a bere acqua sporca e contaminata e i soliti potenti continuano ad arricchirsi con la solita gestione degli appalti
VERDE PUBBLICO: sembra di vivere nel bosco abbandonato della bella addormentata
STRADE PUBBLICHE: praticamente sono diventate mulattiere
ROTONDE: riconoscibili non per la loro forma geometrica ma solo perché segnalate da erbacce e da canneti o da pezzi di plastica che ricordano, ormai solo con un grande sforzo di immaginazione, temporanee barriere Jersey.

E il sindaco pensa che si possa ancora permettere di trascorrere il suo tempo tra incontri inutili, festicciole e foto di gruppo??? Qualcuno, per favore, lo avverta che è ora di uscire dal bosco incantato.....

E chiss ci governanooo !!!!!
Questi ci meritiamo

Sindaco ? Perché c'è un sindaco a Teramo ????