Salta al contenuto principale

La Giunta D'Alberto autorizza l'Izs a costruire un parcheggio accanto il fiume Tordino

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Come si può autorizzare la costruzione di un parcheggio a ridosso di un fiume?

Accade a Teramo.
Delibera di Giunta numero 133.

" 2. DI DARE ATTO che il rilascio del Permesso di Costruire è subordinato
a:  alla autorizzazione paesaggistica;
 al parere favorevole dell’Autorità di Bacino competente;
 Alla verifica edilizia positiva del S.U.E.;
 alla trasmissione di tutte le autorizzazioni e gli elaborati esecutivi necessari ai sensi del DPR 380/2001;  alla stipula della convenzione; 3. DI DEMANDARE al dirigente del Settore V tutti gli atti conseguenti, ivi compresa la sottoscrizione della convenzione urbanistica, a seguito dell’ottenimento delle autorizzazioni di cui al punto precedente....".

Ci piacerebbe leggere l'autorizzazione paesaggistica; il parere favorevole dell'Autorità di Bacino competente;la verifica del S.U.E. 
Analizzeremo tutti i documenti per capire come sia stato possibile votare una simile deliberazione.
Sarà bellissimo passeggiare nell'unica oasi rimasta a Teramo di calma e pace, nonostante gli evidenti problemi di manutenzione e respirare aria e rumori di Città.
Tutto poteva essere risolto in passato e basterebbe leggere la relazione dell'organo di revisione del 2019 quando si consigliava di chiudere il contenzioso tra Comune di Teramo e Izs per circa 4 milioni di euro con la cessione dell'area dell'ex mercato all'ingrosso.
Un'area in disuso che sarebbe stata valorizzata e avrebbe trovato la propria naturale destinazione a parcheggio dell'Izs.
Nessun accordo per i soliti problemi personali all'interno dell'area Pd, lasciando aperto un pericoloso contenzioso (l'udienza di precisazione delle conclusioni è stata fissata al 14 Settembre 2021.) che potrebbe mettere in serio imbarazzo le casse comunali.
I lavori furono bloccati dopo la messa in onda di un nostro servizio televisivo e l'intervento critico del WWF.
http://www.veratv.it/index.php/2020/02/18/teramo-un-parcheggio-per-lizs-fracassa-critica-lintervento/
Oggi cosa è cambiato?


Che cosa faranno le associazioni ambientaliste?
Noi andremo avanti con le domande e altre carte....

Commenta

Commenti

Quest'amministrazione ignora i consigli dei cittadini e per ogni lavoro di sistemazione, miglioria, decoro e sicurezza a favore della collettività, c'è sempre una scusa per non farlo.

Basta cementificazione!!!
Il valore, la bellezza ed il futuro dell’Abruzzo sono dovuti al verde.
Che tristezza questi “amministratori” lungimiranti meno delle cicale!!!

Bisogna evitare questo ennesimo scempio!
Basta con la cementificazione ed il consumo di suolo naturale!
Ci sono tante aree in abbandono che vanno recuperate e valorizzate.

Se si dovesse realizzare sarebbe un vero e proprio scempio!!! Poveri noi!!

Sarà stata la stessa votazione per la cottura alla canzanese dei due leoni fontanieri dai nomi GRA & TIS ?

È un terreno dell'izs. Punto. L'iniziativa sgrava la piazza davanti a cui risiedo e che è una Camera a gas giornaliera. Poi gli ambientalisti dio ce scampi perché non protestarono quando furono realizzati i parchezzi in cemento del vezzola? Almeno questo è piano ed è costruito sul terreno.

Normale amministrazione, almeno il parcheggio servirà a qualcosa invece del verde abbandonato.