Salta al contenuto principale
|

Ennesimo soccorso sul Gran Sasso. Salvi due ragazzi di Perugia...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Uno dei soliti comunicati delle ultime ore, per fortuna, andato a buon fine.
Si legge " Ieri pomeriggio sul Gran Sasso due ragazzi, entrambi della provincia di Perugia, si sono trovati in difficoltà dopo aver smarrito il sentiero mentre scendevano da La Madonnina verso Casale San Nicola.
Allertati dalla centrale del 115, due squadre composte da Vigili del Fuoco e Tecnici di Soccorso Alpino della Stazione di Teramo, una da terra e l'altra a bordo dell'elicottero dei Vigili del Fuoco, li hanno raggiunti e ricondotti alla loro auto".


In montagna ci sono diverse leggi da seguire.
Affrontare un sentiero con la giusta attrezzatura e attenzione ma soprattutto mai senza conoscere bene la zona.
In caso contrario farsi accompagnare da guide preparate e formate.
Quanto è costato alla collettività un simile intervento di soccorso?
Quanto costano gli interventi per il soccorso di persone che sono scivolate con delle scarpe improbabili anche in città?
Vecchio tormentone in Montagna che non ha mai trovato una vera soluzione. 

Foto: Maestro Paolo De Luca

Commenta

Commenti

Le spese del soccorso, sono compartecipate dall'utente in caso di imperizia, fino ad un massimo del 50%.
Almeno questo dice la legge approvata qualche tempo fa...

Ma ricordo che la regione non depositò le tariffe e ci fu un ricorso o qualcosa di simile.