Salta al contenuto principale

Video: Ordinanza notificata alle 9 e 28. Chiuso Corso De Michetti all'insaputa di tutti...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

In Italia non si dimette nessuno, figuriamoci a Teramo.
Quale dignità?
Guardate ciò che è successo a Teramo.https://www.youtube.com/watch?v=-81TOHNn-B8&feature=youtu.be
Ascoltate la risposta dell'ass. ai Lavori Pubblici Stefania di Padova https://www.youtube.com/watch?v=i9xp-uCIVnE&feature=youtu.be

Commenta

Commenti

una città di ....., sempre di più.
Un sindaco evidentemente incapace di governare teramo, sta facendo peggio di Brucchi e questo sembrava impossibile.

Ma che dice? Quando si invia una pec si il riscontro immediato della ricezione... E poi da assessore non si accerta se la comunicazione è stata fatta ai diretti interessati??? Dilettantismo... Non c'è speranza per Teramo

Avvertire tutti 7/10 GG prima è chiedere troppo ?

Fare i lavori durante il periodo estivo è chiedere troppo ?

Siamo in mano all'armata Brancaleone !!!

Assessore dovrebbe cospargersi il capo di cenere e chiedere umilmente scusa alla cittadinanza e poi dimettersi con tutta la banda, considerato il disastro che state combinando da quando siete li.

Avete fatto peggio di Brucchi e ce ne vuole !!!!

dalla padella alla brace,
dilettanti allo sbaraglio !

Tutto fatto e studiato a tavolino per mandare tutti al Centro Commerciale Gran Sasso.....

Premesso che l'assessore del settore deve tenere sempre e comunque le antenne alzate , ho sentore che sono gli uffici e i dirigenti a remare contro . Sono troppe le sviste che si stanno verificando a danno dei cittadini ad ogni pubblica iniziativa quando si passa a livello operativo . A mio modesto avviso l'Amministrazione deve provvedere con un efficace giro di vite nell'attribuzione dei ruoli e funzioni dirigenziali .

ok ma per fare i lavori si deve bloccare la strada altrimenti quando li fanno.....mai....

x anonimo
è vero per fare i lavori le strade si bloccano ma la segnaletica va messa 48 ore prima e ci sono delle norme da rispettare, e poi soprattutto vanno rispettati i cittadini.