Salta al contenuto principale
|

La fiaccolata beneaugurante per i Prati di Tivo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Il mio ultimo articolo del 2018.
Non potevo che pensare all'amore della mia vita.
A quel Gran Sasso che rappresenta la solitudine, la compagnia, il sesso, l'amicizia, la passione, la capacità di ascoltare se stessi, l'attimo rubato al senso e ai sensi.
Siete mai stati ai Prati di Tivo?
Il massiccio vi si offre con la capacità di aprirsi come il mare; non chiude ma si lascia ammirare senza veli; dorme Gaetano e gioca con i venti rosa di stagioni.
La fiaccolata e il vecchio calendario che brucia di ardori.
Umori di secoli.
Sarà l'ultimo anno di delusioni, di ossessioni, di male credenze.
Crediamoci...è un diritto non un delitto. 
Il derelitto stato di una Politica non all'altezza.
Il 2019?
Diverso e di verso una società unita con gli imprenditori e la Provincia.
Scommettiamo?
 

Commenta

Commenti

Conosco bene queste parole...
Il Gran Sasso, Prati di Tivo, sono poesia, come farebbe la politica a capire tutto ciò..
Se ci si tiene alle cose, si fanno... quindi no impianti per Prati di Tivo... stagione andata
GRAZIE delle preziose promesse, tanto non cambierà mai niente....

Ma come, sempre colpa della politica? Questo qualunquismo e populismo!!!
Per me è colpa degli sciatori!!!
Tutta.
Sicuramente.

Grazie agli aquilotti del gran sasso (associazione no profit) che non molla mai