Salta al contenuto principale

200 migranti in arrivo. Le strutture abruzzesi saranno sorvegliate e adeguate per il covid 19?

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Ripetiamo come una litania.
 I comuni interessati dal Provvedimento Ministeriale sono:  Canistro n.10 unità, Civita d'Antino n.20 unità,  Pettino (Aq) n.20 unità, Moscufo n.50 unità, Gissi n.50 unità, Civitella del Tronto n.50 unità.

Quotidiano Sanità " Il documento tecnico scientifico per la gestione di strutture dedicate a persone con fragilità e marginalità socio-sanitaria nel contesto del Covid-19 raccomanda, tra l'altro, l'esecuzione ad ogni nuovo arrivo irregolare di persone provenienti da Paesi extra-Shengen, sia via mare sia via terra, l'esecuzione del tampone rino-faringeo per la verifica della positività al virus Sars-CoV-2. Da inizio pandemia sono complessivamente 603 i migranti positivi. L'Inmp ha da poco concluso un'indagine nazionale nei centri di prima e seconda accoglienza per migranti. L'indagine ha coinvolto 5.038 strutture di accoglienza in tutte le province italiane, per un totale di 59.648 ospiti. Il Ministero divulgherà i risultati la prossima settimana".
 
Quanto poi al personale delle forze dell'ordine: "I contagiati tra il personale della Polizia di Stato è di 515 casi: nessuno ha contratto l'infezione a seguito di contatti con migranti".
 
Così la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, rispondendo ieri in Commissione Affari Sociali all'interrogazione sul tema presentata da Roberto Novelli (FI)

 

Sono secondo voi strutture adeguate ad ospitare 200 migranti?
Sono secondo voi strutture sorvegliate per evitare una emergenza sanitaria?
Sono secondo voi strutture organizzate, adeguate e sorvegliate per rispettare il protocollo covid 19 e tutelare il territorio dalla fuga e da eventuali contagi?

Il sindaco di Civitella del Tronto, uno dei migliori Primi Cittadini della provincia di Teramo, Cristina Di Pietro, che dovrà adeguarsi all'ordinanza governativa quanto sarà preoccupata e adirata per una simile azione che rischia di rendere inutile l'opera di prevenzione adottata da tutti gli abruzzesi?
Quale provvedimento di protesta intenderà adottare?



Foto IL Fatto Quotidiano 

Commenta

Commenti

Cioe con i contagi di immigrati noi italuani stiamo.pagando conseguenze devastanti. Un altro lockdown distruggerà l italua economicamente e socialmente. A settembre si parla di un fallimento del 40%di aziende italiane di una disoccupazione alle stelle e di un paese senza ritorno e senza futuro. Per il governo va tutto bene. Da italiano ho paura ho davvero paura

PORTATELI A CASA DI CONTE & CO.

Parlo da persona fortemente danneggiata dal lockdown.
Per favore smettiamola di prendercela sempre con i più deboli! È da codardi, oltre che da stolti!
Bisogna porre in essere le misure di sicurezza, cosa che molti italiani non stanno, irresponsabilmente, facendo!!!
Non si può sempre cavalcare l'onda dell'odio e del razzismo. Basta vi prego!
Stiamo davvero diventando incivili!
Quindi... migranti non possono entrare causa pandemia, noi italuani invece possiamo ammassarci sulle spiagge perché, non sia mai, per un anno saltiamo la vacanza!
Ma non vi sembra un controsenso?
Ma dove arriveremo con questo modo di concepire la realtà?
Siamo esseri umani, tutti uguali, almeno davanti al covid!
Non si può combattere in un reparto di rianimazione per salvare dieci vite e contemporaneamente lasciare che in mare ne muoiano migliaia!
Ma come si fa! Io non capisco!