Salta al contenuto principale
|

L'incompetenza. Leggete la manovra finanziaria. Penalizzati gli Ospedali e 5 milioni di pensionati....

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Dopo gli oltre 100 milioni di euro di tagli che colpirebbero le associazioni e fondazioni no profit, il famoso raddoppio dell'Ires, l'imposta sul reddito delle società, vi consigliamo di studiare le poche righe del comma 51.
Cancellato l'articolo sei di un decreto del Presidente della Repubblica, il 601 del 1973, " l'imposta sul reddito delle persone giuridiche è ridotta alla metà nei confronti dei seguenti soggetti e vi ricordiamo il terzo settore ma soprattutto, gli enti ospedalieri.
Un rapido calcolo?
Settanta milioni di euro.
Solo la Regione Toscana ci rimetterà oltre 5 milioni di euro all'anno, soldi che servirebbero per l'abbattimento delle liste d'attesa.
Dieci milioni di costi per la Regione Lazio e così via...fino ai citati 70 milioni di euro.
I pensionati definiti dal Premier Conte, Arpagoni?
In tre anni meno 3 miliardi di euro tra mancate rivalutazioni e indicizzazioni diverse. 
Esempio?
Chi percepisce 2 e 500 euro al mese, perderà 320 euro in tre anni.
Ciò che preoccupa, ovviamente, è la Sanità pubblica e quell'Ires che tra terzo settore e il diritto alla giusta cura, pagheranno le fasce più deboli. 
Nulla di nuovo. Coerenza ad oltranza. 

Commenta

Commenti

Chi percepisce 2.500,00 euro al mese perderà 320, 00 e duro in tre anni , ovvero quasi 107,00 € all' all'anno , ma chi attualmente ha una pensione minima di € 501,00 mensile percepirà da gennaio 2019 una pensione di 780,00 € mensile con un aumento do 279, 00 € al mese è riguarda tantissimi poveri pensionati . Mai ricordato in vita mia un aumento delle pensioni minime così consistente . Ricordo al tempo del governo Craxi , metà anni 80 che le minenime furono aumentate di 5.000 lire mensili 2 ,5 euro di oggi i telegiornali tutti ne parlarono per una settimana ad ogni edizione . Se tanto mi da tanto , un taglio alle pensioni più alte a favore delle minime penso non sia una cosa sbagliata. Altra cosa il raddoppio IRES e i tagli alla sanità , queste sono cose preoccupanti . A mio modesto avviso , la sanità deve ridurre gli sperperi sul management e sulle inutili costruzioni di nuove cattedrali nel deserto , ma investire sull'innovazione en adeguamento dell'esesistente .

Ma mi scusi, i grandi competenti che hanno preceduto questi "incapaci" dove hanno portato l'Italia e gli Italiani? Mi spieghi perché questi geni della finanza e dell' economia hanno creato un debito pubblico spaventoso, una tassazione, una disoccupazione ed una evasione fiscale mostruose. Potrei andare avanti per giorni ad elencare le cose fatte (male) o non fatte dai governi precedenti.

Diciamo le cose come stanno però; ci sarà un innalzamento delle pensioni minime (da fame) dalle 500 euro attuali alle 780 future. La percentuale di mancata rivalutazione delle pensioni sopra un certo livello sarà comunque minore di quello progettato e preventivato nelle passate manovre formulate dal PD, ritengo giusto comunque abbassare le pensioni più alte di un centinaio di euro l'anno (lo conferma anche l'articolo) a favore di un innalzamento di quelle pensioni di chi va a rovistare nei cassonetti. Non parlo delle organizzazioni non profit perchè voglio prima leggere la manovra, certo è che oggi la maggioranza di onlus, ONG e compagnia bella fanno solo assistenza (ben retribuita) ai clandestini strafregandosene degli italiani.

(...) Esempio? Chi percepisce 2 e 500 euro al mese, perderà 320 euro in tre anni. (...)
Ovvero, lo 0,2922374429223 di un euro al giorno in 3 anni. Tutto questo salasso indescrivibile anche per aumentare le pensioni minime di 180€ di chi vive ai margini e dentro i confini della sopravvivenza sociale.

Ma pure lei che va a leggere, si deve informare tramite gli slogan su facebook, lì le verrà spiegato che questa è la manovra del popolo e non delle lobby e lei lo deve accettare come atto di fede. Mi raccomando, parli male solo del PD, altrimenti verrà insultato e minacciato sui social. Battute a parte, ha tragicamente ragione.

non dite cavolate, gli ospedali devono lavorare per ridurre le liste.....

Era ora. E parte il fatto che i tagli alle pensioni va avanti dal 2011. Non vedo cosa ci sia di scandaloso. Quei soldi servono per i giovani. Chi lavora ha gli stipendi farmi da oltre 10 anni. E poi quanti pensionati ci sono che percepiscono più di quanto hanno versato? Facciamola finita con questa storia

2500 € mese. 320€ :36= 8,888888 al mese. 2491€ rimasti.