Salta al contenuto principale

Teramo: Ladri in azione nelle case degli sfollati. Rubate le grondaie in Rame...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Che dire?
Guardate il servizio di Colleatterrato.
Questa è la sicurezza nella nostra Città?
Questa è prevenzione della rosa rossa?
Questo è il destino delle abitazioni degli sfollati teramani?
Oltre il danno, la beffa. https://www.youtube.com/watch?v=avtGSPSPk84&feature=youtu.be

Commenta

Commenti

Grondaie poi inizieranno con i fili elettrici le caldaie ecc.terra di nessuno ognuno fa come vuole. Teramo la ricostruzione la passarella politica i discorsi in tv del presidente ater i commissari per la ricostruzione che si alternano con i cambi di governi e i giochi di plotrone e intanto i miseri cittadini guardano soffrono e piangono..... la rivoluzione francese ha insegnato molto... per alcuni principo .... pensiamoci...

Non solo senza grondaie ma forse forse anche senza appartamenti. Con la fame di case che c'è a Teramo, con tutti gli extracomunitari che ne vanno in cerca, non ci vuole molto a sfondare un portone, una porta d'ingresso di un appartamento e inserirsi dentro. E poi? come li cacci via? Sanno benissimo come fare per salvarsi il culo, grazie anche a qualcuno che li guida. L'Amministrazione Comunale cosa fa? E l'Ater? osa si aspetta che qualche residente prenda drastici provvedimenti spezzando la schiena a qualcuno di questi delinquenti??

Mi spiace davvero per gli amici di Colleatterrato. E ve lo dice un aquilano che per mesi dopo il terremoto vedeva la citta` "blindata" tipo Beirut, con militari con tanto di giubbotti antiproiettile e ovviamente armati di tutto punto, con le transenne che impedivano agli aquilani di sporgere neanche il naso nelle varie zone rosse. E nel frattempo, no di certo per colpa dei soldati, case saccheggiate anche piu` volte. Non e` una battuta, ma pensate che in vari portoni comparivano cartelli indirizzati ai ladri per invitarli a non perdere tempo, visto che gia` avevano rubato tutto. P. S. Qualche mese dopo scoprii su un quotidiano che la regione, cioe` i contribuenti, aveva versato una cifra incredibile al ministero della difesa (cioe` allo Stato) "per le attivita` di supporto e controllo svolte dall'esercito". Il proverbio che finisce con.... mazziati lo conoscete. In bocca al lupo.