Salta al contenuto principale

Teramo. Il Quartiere Cona nel caos più totale. L'Enel torna a staccare la luce per la seconda volta e a terra scavi continui....

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Lunedì 3 Agosto l'Enel staccherà la corrente per la seconda volta all'intero quartiere Cona di Teramo.
Che cosa è accaduto?
Lavori sbagliati da parte della ditta subappaltatrice?
Nessuno risponde e nessuno può garantire un gruppo elettrogeno per i locali commerciali che subiranno l'ennesimo danno economico.
Il comune di Teramo?
Tutto tace dopo lo scavo e il mancato ripristino degli asfalti da parte della Fibra, il Gas ora l'Enel.
Nessuno ha mai pensato a un tavolo tecnico dei lavori di quartiere?
Perchè nessun dirigente, funzionario o assessore del comune di Teramo si è fatto vedere per chiarire con i residenti e commercianti?
Non si può, straordinarietà a parte, cercare di avere una migliore comunicazione e un chiaro cronoprogramma?
Tra marciapiedi invasi dalle piante, cartelli stradali illeggibili, asfalti bombardati, mancanza di energia elettrica, l'intero quartiere è in uno stato di crisi economica civile.
Eppure, l'assurdo nell'assurdo, la centrale elettrica è ancora a fare bella mostra della sua presenza.

 

Commenta

Commenti

Quartiere coba incobtri su incontri per la ex fornace e la centrale elettrica da spostare? Lavori? Anno zero....parole? Tante davvero tante ma ormai è prassi in uba città ferma da decenni che vuol cambiare ma solo a paroke... questa è la teramo 2020 modello di sviluppo... vergognatevi!!!

Bravo Falco