Salta al contenuto principale

Gli avvocati chiedono di poter esercitare la propria professione nel nome del Diritto...

1 minuto

Gli avvocati sono avvocati.
Non sono cavalocchi, causidici, curiali o azzeccagarbugli.
Gli avvocati hanno il diritto e il dovere di poter esercitare la propria professione per se stessi e per l'accesso alla Giustizia di tanti cittadini. 
Questa mattina a Teramo c'erano avvocati che chiedevano la difesa di altri avvocati. 
Questa mattina a Teramo si è aperto un fronte ma non una voragine. 
https://www.youtube.com/watch?v=wU9jm4Jp2Fc

 

Commenta

Commenti

Il dramma dei giovani Avvocati
dopo il lungo confino pardon lockdown, sembrano condannati a una costosa disoccupazione.
Il misericordioso Governo, nei fatti, Li ha privati della libertà di lavorare ma non Li ha privati delle gravose spese fisse dei Loro studi legali......e poi, con i Tribunali rallentati da steccati, muretti a volte ingiustificati i così detti LIBERI PROFESSIONISTI, che il 27 non incassano
stipendio, rischiano di andare in apnea e soffocare!
Ma forse limitare gli ingressi nei Tribunali che non permettono il libero esercizio della professione forense potrebbe configurare una fattispecie di reato o un buon motivo per una causa civile secondo il brocardo del "neminem laedere"
Com'è triste Venezia
Aznavour

No grazie... Si sta molto meglio senza....

Aznavour dimentica che la ctg di cui lei parla è ELEFANTIACA . I tribunali di muovono rispettando la legge. Poi ....Non configuri....porti la doglianze in procura cosi magari ne uscirà più contento rispetto a questa vetrina.