Salta al contenuto principale
|

Dilettanti: Prima incompatibilità del sindaco di Montorio?

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Si legge dai social dei Cinque Stelle di Montorio "Improvvisamente, sono stati sospesi i servizi di mensa scolastica ( scuola materna ) e mensa sociale ( piccola opera Charitas ). Abbiamo protocollato, in data odierna, una nota, indirizzata al sindaco di Montorio al Vomano, chiedendo chiarimenti riguardo tali ingiustificate interruzioni. La speranza è che la politica e le questioni di incompatibilità del sindaco non abbiano influenzato negativamente, procurando danno alla comunità, la gestione dei servizi sociali".

"Gentile Sig. Sindaco, considerato che risulta essere titolare di una quota della società FGF Opere srl, il cui amministratore/legale rappresentante è Suo fratello;
Considerato, inoltre, che la compagine societaria in questione  è proprietaria, tra le altre cose, della ditta PAP srl che, fino al 30 giugno 2018, è titolare del “servizio di mensa per la scuola materna e mensa sociale” con il comune di Montorio al Vomano ( v. determina nr. 54 del 31.05.2018 ); Preso atto, pertanto, che Lei, attualmente, versa in una delle situazioni di incompatibilità previste dal TUEL e, in particolare, quella di cui all'art. 61 comma 1 bis D.Lgs. 267/2000 ( TUEL ) per cui “non possono ricoprire la carica di sindaco o di Presidente di Provincia coloro che hanno ascendenti o discendenti ovvero parenti o affini fino al secondo grado che comprano nelle loro rispettive amministrazioni il posto di appaltatori di servizio ( fratello del sindaco – legale rappresentante ) e che è necessario evitare che tale situazione di incompatibilità vada ad incidere negativamente sulla gestione dei servizi in questione; Tutto ciò considerato, veniamo a porle, nel Suo ruolo istituzionale di Primo Cittadino di Montorio al Vomano, i seguenti quesiti: -E' vero che, nei giorni scorsi, come da segnalazioni pervenute al nostro gruppo, il servizio di mensa scolastica e mensa sociale è stato, in modo ingiustificato, sospeso? -In caso affermativo, Le chiediamo se l'interruzione di fatto del servizio è stata provocata dalla situazione di incompatibilità sopra ricordata? -In caso affermativo, inoltre, chiediamo se, al di là dell'evidente conflitto di interessi sopra ricordato, eserciterà nei confronti della ditta PAP s.r.l. le azioni civili e penali previste per l'interruzione del servizio, compresa la trasmissione degli atti alla procura per “interruzione di pubblico servizio” ( art. 340 c.p. - v. caso simile Mensa di Bologna ). -Come verrà gestito, nel corso della colonia estiva marina, il servizio di mensa scolastica?...

Chi risponde?

 

Commenta

Commenti

fesserie, si rifanno le gare senza il fratello.....

Considerato, inoltre, che la compagine societaria in questione è proprietaria, tra le altre cose, della ditta PAP srl che, oltretutto, dimentica di retribuire i propri dipendenti che, garantiscono presenza costante e servizio quotidiano in tutte le mense!!!!! Visto che sono nella ristorazione, sarebbe giusto garantire un pasto anche alle famiglie dei dipendenti!!!!