Salta al contenuto principale

Ancora nessuna indennità al comparto sanitario per il covid 19....Quando la turnazione di chi vaccina fino a 80 euro all'ora?

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Un favore non chiamateli eroi.
Non chiamate eroe chi lavora nei reparti covid 19 o chi ha contatto giornalmente con i pazienti covid 19.
I sanitari fanno il loro lavoro con empatia e professionalità.
Fateci un altro favore.
Pagateli che i fatti concreti aiutano a lenire le sofferenze e le preoccupazioni di poter contagiare un familiare, di non dover dormire anche lontano dalla famiglia, di aver vissuto e di vivere al limite del contagio durante le emergenze.
La Uil Fpl . per voce anche del segretario provinciale, Tonino Di GIammartino, ha chiesto una completa informativa alla Regione Abruzzo sui ritardi dell'indennità da covid 19 e ancora, una giusta turnazione per quei sanitari che arrivano a percepire anche 80 euro all'ora per la vaccinazione.
Nessuna risposta, ovviamente. 

 

Commenta

Commenti

Non capisco l'indennità. Il Covid è o no dappertutto? E' o no nelle strade? E' o no nei bar e nei ristoranti? E' o no nelle scuole? E' o no sui mezzi pubblici? E' o no nei luoghi di lavoro? E' o no negli uffici pubblici? E' o no nei negozi? E' o no nei centri commerciali? E' o no nelle famiglie?
Tutti siamo potenzialmente a contatto con il covid per il semplice fatto di esistere. Perchè chi opera nella sanità dovrebbe avere un'indennità e tutti gli altri no?
Un indennità perchè per 8 ore al giorno si lavora a contatto con la stessa tipologie di persone che chiunque altro incontra dappertutto in qualunque momento? Anzi con meno rischi perchè se ti ricoverano ti tamponano prima.