Salta al contenuto principale
|

Minosse preso a colpi di "Stu" a Montorio...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Immaginate Minosse che corre veloce per le strade di Montorio inseguito dallo Gnaf (il gatto che rincorre e cattura la sua preda ).
Ecco, immaginato?
Chi è il vero uomo di potere politico a Montorio?
Non parlo e scrivo di Gianni ( Di Centa) e Andrea ( Guizzetti) quella notte di sconfitta eravamo con loro in Comune e l'amicizia dovrebbe dare un'altra coscienza.
Vi racconto di un comunicato stampa " Ho appreso, con stupore, nelle primissime ore della giornata odierna, a mezzo stampa che il Segretario Provinciale del PD Gabriele MINOSSE “ …..in virtù dei poteri sostitutivi che mi sono stati conferiti dal Segretario Regionale ….” ha indetto le primarie per il giorno 6 di maggio richiamando altresì un “provvedimento” della Commissione Regionale di Garanzia peraltro impugnato c/o la Commissione Nazionale di Garanzia. Nel ribadire che il Circolo PD di Montorio al Vomano nella piena trasparenza, titolarità ed autonomia ha deciso in primis di non effettuare le primarie ed a seguito di ampia discussione di Candidare a Sindaco Marco CITEREI. Invita, pertanto, il Segretario Provinciale nelle comunicazioni ad utilizzare prioritariamente i canali istituzionali. Il Segretario (Marcello DI EMIDIO)"...

Ecco, appunto, Minosse.
Un Segretario provinciale preso a "Stuate"  a Montorio, non ascoltato a Teramo, isolato a Cortino.
Un vero e proprio Cucco...senza Bragon...
In tela di Braghe...


 

Commenta

Commenti

Purtroppo la coscienza cozza con altri sentimenti, o meglio, altro.. ...... Caro Giancarlo, la Politica spesso riprende la sua p minuscola, ma sono gli uomini a riimpicciorirla. Io sono sereno per il lavoro fatto e per i miei comportamenti in politica, altri .....chissà. BUON PRIMO MAGGIO