Salta al contenuto principale
|

Palazzo di via Muzii: L'Ordinanza del sindaco D'Alberto non viene rispettata intanto Vico del Cigno...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Inutile postare altre foto di Palazzo Muzii.
La situazione peggiore di giorno in giorno e l'Ordinanza del sindaco D'Alberto per il rispetto del decoro e la pulizia urbana viene utilizzata come cartoccio per le castagne.
Nel frattempo Vico del Cigno è stata interdetta.
Settimane, oramai.
Leggiamo un intevento di Giusi Danieli " Vico del Cigno la cartolina rappresentativa della città. Una strada da sempre sofferente ma adesso ha raggiunto il limite dello schifo patria di ratti e discarica di ogni genere. Non ricordo da quanto tempo è stata scavata e mi chiedo : chi ha fatto i lavori non è tenuto al ripristino ? Anche se ormai è disabitata c'è l'ingresso alla cucina di un noto ristorante e quella secondaria di un bar ".
Che fare?
Nulla.
Il problema è l'ordinanza.
Il caldo dell'arrosto macchia d'inchiostro le castagne.
Un vero problema.
 

Commenta

Commenti

Detta anche VICO DEL CESSO