Salta al contenuto principale
|

Abruzzo: Aggiornamento in tempo reale della situazione incendi...

di Giancarlo Falconi
6 minuti

La Sala Operativa Abruzzo dei Vigili del Fuoco, comunica che sono attualemnte attivi sul territorio della Regione Abruzzo cinque incendi boschvi che interessano le seguenti località: MARANO DEI MARSI, L'AQUILA: area percorsa dal fuoco: 13 ettari quota: 900 mt s.l.m. orografia della quota: collinare , impervia Mezzi aerei: 1 Canadair che ha effettuato fino alle 12 di oggi 2 lanci; 1 elicottero AB412 che fino alle 12 di oggi ha effettato 17 lanci; squadre a terra: 5 vigili del fuoco muniti di una autobotte, e un pickup; stato dell'incendio: attivo. PACENTRO-CARAMANICO,

{"preview_thumbnail":"/sites/default/files/styles/video_embed_wysiwyg_preview/public/video_thumbnails/myyGxXh55rc.jpg?itok=r3S-KoUA","video_url":"https://www.youtube.com/watch?v=myyGxXh55rc","settings":{"responsive":1,"width":"854","height":"480","autoplay":0},"settings_summary":["Embedded Video (Responsive)."]}

L'AQUILA, PESCARA: area percorsa dal fuoco: 320 ettari quota: 1200-1600 mt s.l.m. orografia della quota: montana, impervia mezzi aerei presenti: 1 Canadair che fino alle 12 di oggi ha effettuato 10 lanci; un elicottero AS350 della flotta regionale che fino alle 12 di oggi ha effettuato 20; squadre a terra: 15 vigili del fuoco muniti di 3 autobotte e di 3 pickup, 11 volontari di P.C. muniti di 3 pickup, 16 militari dell'EI e 3 uomini del Soccorso Alpino; stato dell'incendio: attivo. SULMONA-MARANE, L'AQUILA: area percorsa dal fuoco: 255 ettari quota: 1300-1800 mt s.l.m. orografia della quota: montana, impervia mezzi aerei presenti: 1 Canadair che fino alle 12 di oggi ha effettuato 20 lanci; un elicottero AB412 che fino alle 14 di oggi ha effettuato 34 lanci; un elicotero AS 350 della flotta regionale che fino alle 12 di oggi ha effettuato 20 lanci; squadre a terra: 15 vigili del fuoco muniti di 2 autopompe e di 2 pickup e 20 volontari di P.C. muniti di 6 pickup; stato dell'incendio: attivo. VAL DI VARRI-SANTE MARIE, L'AQUILA: area percorsa dal fuoco: 120 ettari quota: 900 mt s.l.m. orografia della quota: montana, impervia mezzi aerei presenti: 1 Canadair che fino alle 12 di oggi ha effettuato 15 lanci; squadre a terra: 5 vigili del fuoco muniti di 1 autopompa e di 1 pickup e 7 volontari di P.C. muniti di 2 pickup; stato dell'incendio: sotto controllo, ma sul versante laziale il rogo è attivo. GUAZZANO-CAMPLI, TERAMO: area percorsa dal fuoco: 25 ettari quota: 1300-1800 mt s.l.m. orografia della quota: montana, impervia squadre a terra: 5 vigili del fuoco muniti di 1 autopompA e di 1 pickup; stato dell'incendio: attivo.

Vi garantiamo una situazione irreale dal monte Morrone.
Centinaia di animali in fuga e purtroppo, diversi morti arrostiti.
Cervi, lupi, cinghiali, daini, ricci, serpenti.
Immagini apocalittiche.
Chi ha interesse a bruciare i boschi?
L'inchiesta dovrà prevedere tutto anche le domande per gli impianti di biomassa come avvenuta in Calabria o il rimboschimento. 

Campli- Federico Agostinelli-Consigliere Provinciale e ass. al comune farnese... ( foto Giorgia Valocchi)fdfdffdfdf

Monte Foltrone in fiamme da ore ed ancora nessun mezzo aereo inviato per spegnere l'incendio...ma bruciamo una montagna intera?? ricordo due anni fa un Canadair zona Piancarani per una situazione molto meno grave...ma in che Regione viviamo? Assessore Mazzocca in ferie...si attende una azione del Consigliere regionale Mariani....in questi casi si deve Agire tempestivamente!!Alla faccia della Regione veloce...Spero che questo mio appello pubblico susciti reazioni!!




Civitella del Tronto-Comunicazione del sindaco Cristina Di Pietro: " 

Un'altra giornata impegnativa, ne sentivamo la mancanza.

Abbiamo provveduto ad aprire il COC e in via precauzionale ho emesso un'ordinanza per VIETARE l'accesso alle Gole del Salinello.
L'incendio potrebbe lambire o spingersi proprio in quella direzione e quindi sentiti gli esperti si è deciso di VIETARNE la fruizione per ragioni di sicurezza.
Sul fronte, nel vero senso della parola, dell'incendio cosa aggiungere?
Ringrazio dal profondo del cuore i Vigili del Fuoco che stanno operando, le sezioni di Protezione Civile e i Carabinieri Forestali impegnati. Speriamo che la professionalità e la competenza di questi eroi, sempre in prima fila, possano limitare i danni e attendiamo con ansia l'intervento di mezzi idonei che in questo momento sono purtroppo impegnati su altri fronti.
Una seria valutazione dovrà essere portata avanti insieme alle Forze dell'Ordine sul come si sia potuto verificare l'innesco di cinque focolai contemporaneamente al limite di una strada provinciale.
Non sono un'esperta, le valutazioni le faranno altri... ma i tanti focolai accesi nella zona nelle settimane passate fanno pensare alla mano dell'uomo purtroppo.
Ringrazio Maurizio Di Stefano per avermi immediatamente inviato foto dell'incendio appena scoppiato.

Ore 10. Protezione Civile Civitella del Tronto.gggfgfg

Al momento sembrerebbe che il fuoco anziché alimentarsi durante la notte, si sia ridotto a piccoli focolai che i vigili del fuoco stanno tenendo sotto controllo.
Non possiamo ancora gridare vittoria però possiamo dichiarare che la situazione
rispetto a ieri è molto molto migliorata come dimostrano anche le foto. 

ore 13 e 30...Ahaggagag

Aggiornamento relativo all'incendio sul Monte Foltrone.

Importante azione di spegnimento effettuata durante la notte da una squadra dei vigili del fuoco di Teramo, con la collaborazione di squadre della Protezione civile che ha consentito di estinguere quasi completamente il vasto e violento incendio che nella giornata di ieri aveva interessato una zona boschiva sul monte Foltrone, all'interno del territorio del comune di Civitella del Tronto. I vigili del fuoco e i volontari, che hanno operato incessantemente, durante tutta la notte, hanno aggredito in continuazione le fiammefino, con i getti degli idranti in dotazione ai mezzi operativi, fino al quasi totale spegnimento della vasta area interessata dall'incendio. Successivamente è stata effettuata un'opera di bonifica,  per evitare la riattivazione dell'incendio.
Restano un paio di pennacchi di fumo, originati da piccoli focolai di incendio, in zone impervie che le squadre a terra stanno cercando di raggiungere per completare le operazioni di spegnimento.
Sul posto sono tuttora impegnate una squadra di sei vigili del fuoco di Teramo, e due squadre AIB della protezione civile, coordinati da un DOS (Direttore delle Operazioni di Spegnimento) dei vigili del fuoco.

Commenta

Commenti

Mi auguro che le coscienze di chi ha intenzionalmente provocato un tale disastro brucino allo stesso modo....
Per essere meno sofisticati... vi si pozz casca' li man!

Delle coscienze di chi ha bruciato tutto questo me ne infischio.
Je se pozz cascà li pall!

A questi ignobili esseri dovrebbero morire tutti i loro cari cosi da capire quanto orrore stanno facendo ad altri esseri viventi

A questi ignobili esseri dovrebbero morire tutti i loro cari cosi da capire quanto orrore stanno facendo ad altri esseri viventi