Salta al contenuto principale
|

Arrestati gli autori dei furti con ipnosi anche nel teramano e pescarese....

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Arrestati a Numana ( Ancona) per merito della locale stazione dei carabinieri, i presunti autori di alcuni furti realizzati con l'utilizzo della tecnica dell'ipnosi avvenuti ad Urbino, Lucca, in Abruzzo tra Teramo e la zona del pescarese, Numana e Ferrara.
Sono due giovani.
Un Pakistano e una iraniana di 20 anni.
Tecniche ben preparate e l'incasso consegnato senza nessuna acoercizione fisica.

Leggiamo su la Legge per tutti...
"Il furto con ipnosi è un furto che si realizza attraverso delle tecniche ipnotiche; tecniche che in realtà non sono proprio ipnosi in senso stretto, ma un’insieme di procedure psicologiche che deviano l’attenzione, inducono confusione mentale, aprono le porte alla suggestione ed alla manipolazione.

Potrebbe succedere (come è successo) che qualcuno ti si avvicini, ti parli magari chiedendoti delle informazioni, in maniera particolare o lenta; ebbene controlla il tuo portafogli o il tuo telefono, potresti non averli più. Potrebbero averti confuso, suggestionato, ipnotizzato senza che tu sia riuscito a rendertene conto. I ladri che realizzano il furto con l’ipnosi utilizzano delle tecniche di imbroglio e di sviamento dell’attenzione finalizzate alla sottrazione di oggetti (sia di valore che non). Vediamo allora come è possibile difendersi in questi casi.

Come difendersi dal furto con ipnosi

Non esiste, purtroppo, un formulario che consenta di riconoscere i ladri che realizzano furti con ipnosi, né un decalogo che ci dica come difenderci. Sicuramente, dopo l’analisi che abbiamo fatto dell’ipnosi, e dopo aver compreso meglio di cosa si tratta, dobbiamo essere più attenti alle circostanze che ci si presentano tutti i giorni, soprattutto alle situazioni che ci sembrano più strane. La difficoltà che crea il furto con ipnosi, infatti, deriva dalla sua particolarità e dal fatto che si realizza con modalità diverse da un furto normale per cui difficilmente ce ne si rende conto. Il segreto, dunque, è restare sempre vigili e diffidare delle situazioni strane, soprattutto se sono coinvolti degli estranei, anche se ci sembrano tranquilli ed affidabili.

L’ipnosi si realizza con maggiore facilità nei confronti di chi ha più attitudine ad eseguire gli ordini e ad adeguarsi alle richieste degli altri mostrandosi accondiscendente, nonché nei soggetti più deboli e, dunque, più facilmente raggirabili; è il caso, ad esempio, delle persone anziane. Bisogna fare particolare attenzione e denunciare il furto immediatamente, cercando di ricordare ogni più piccolo dettaglio al fine di consentire alle autorità di rintracciare i responsabili ed evitare che continuino nella loro attività illecita anche a danno di altri soggetti.

Commenta

Commenti

Complimenti: un’articolo zeppo di notizie utili...
Consiglio a tutti di non lasciare in solitudine gli anziani... sono più vulnerabili dei bambini...