Salta al contenuto principale
|

Sessanta telecamere controlleranno il quartiere di Villa Mosca...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Un passa parola veloce.
Sempre in attesa, resa disattesa della spesa annunciata del Comune di Teramo.
" Arriveranno le telecamere dal progetto Paride".
       La verità?
In un anno solo annunci.
Il nulla. 
Alcune famiglie del quartiere di Villa Mosca, oltre 20, hanno deciso di autotassarsi per rendere più sicuro l'intero territorio.
Saranno acquistate una 60ina di telecamere che dopo l'iter di legge, verranno donate alla pubblica sicurezza e al sistema di rete di video sorveglianza.
Un buon esempio di cooperazione civica per ovviare alle evidenti lacune dell'Amministrazione Comunale. 
Avanti così....
 

Commenta

Commenti

Ottimo.......

mentre il resto dei qurtieri di Teramo??

Ma si. Riempiamo pure tutte le strade di telecamere, alla faccia della privacy. E poi con i video cosa ci si a? Non possono essere usati per incolpare persone perchè c'è la privacy. E se anche venissero usate per condannare qualcuno, questo "qualcuno" quanto tempo passerà in galera? Poco e niente e tornerà, magari con amici, a vendicare lo sgarbo subito danneggiando le telecamere prima e qualche altra cosa (auto, moto, portoni, ecc.ecc.) poi. Ma poi serve a qualcosa la legge sulla privacy? Io credo proprio di no, visto che basta un semplice cellulare per sapere dove si sta.

esagerato...una per casa.....