Salta al contenuto principale
|

Contratto di quartiere Cona: La scandalosa risposta del comune di Teramo

1 minuto

Intervistate l'arch. Raiola.
Fatevi leggere la risposta di una normale richiesta di accesso agli atti per studiare il contratto di quartiere Cona.
Parole da esempio legislativo e di preconcetti nuovi di giurisprudenza.
La Trasparenza.
Scrive l'arch. Raiola. " Il Comune di Teramo ha così risposto alla richiesta di accesso agli atti: Oggetto:Richiesta documentazione Arch. Raffaele Raiola.- All'arch. Raffaele Raiola. Con riferimento alla vostra nota prot. n. 50358 del 28/07/2017 relativa al "Contratto di Quartiere II Cona", si comunica, che una parte del materiale richiesto è pubblicato sul sito Web di questo Comune di libero accesso ai servizi online, e parte, in formato cartaceo trovasi depositato nei locali inagibili a seguito dei noti eventi sismici, e pertanto, per il momento non accessibili. Cordiali saluti. Il Dirigente Ing. Remo Bernardi Teramo 19/09/2017. ........ Adesso sarà il giudice del TAR Abruzzo a valutare il comportamento del Coomune di Teramo. Speriamo che il Giudice invii i Vigili del Fuoco per assistere i dipendenti comunali che devono ritirare gli atti giacenti nei locali inagibili. ....Dobbiamo presupporre che il Comune è fermo dal mese di Agosto 2016 perchè non è riuscito a trasferire le pratiche in luogo sicuro?".

Siamo circondati.

Commenta

Commenti

|

Questo è quanto meritano i teramesi (teramani cerebrolesi il 90%) per votare ed aver votato i vari Brucchi Gatti Tancredi ed ammennicoli vari. State sereni.

|

Già tanto che gli hanno risposto dal V settore