Salta al contenuto principale
|

Ospedale di Giulianova: Chi rianima i lavori in rianimazione?

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Internet, la nostra memoria.
In parte.
Gennaio 2019.
Leggiamo da Abruzzoweb "Momenti di tensione e paura ieri mattina nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Giulianova (Teramo), ubicato al quarto piano del padiglione est, a causa del fumo scaturito da un fuoco acceso in un prato vicino la struttura da un uomo che stava bruciando delle stoppie. La divisione di Rianimazione è allocata ancora in via provvisoria al quarto piano a dividerlo assieme all'unità complessa di cardiologia con annessa Utic e questo crea situazioni di disagio ad entrambi i reparti, a causa di alcuni lavori necessari all'impianto di aereazione del reparto".

Facciamo un passo indietro.
14 Marzo del 2018.
1 anno fa.

Comunicato dell'asl di Teramo “La direzione generale della Asl apprende con stupore che gli articoli usciti sulla stampa locale, in merito alla imminente ristrutturazione del Reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Giulianova, invece di essere accolti con soddisfazione per la modernizzazione che ne deriverà, hanno creato timori su una possibile “chiusura” a tempo indeterminato di una Unità Operativa che la Asl di Teramo, invece, ritiene essenziale”, ha dichiarato la Asl in una nota. “Non per nulla, tra l’altro, la Rianimazione di Giulianova trova il suo specifico spazio anche sul nuovo Atto Aziendale e, dunque, davvero non si comprende il sospetto di chissà quali trame la Asl teramana abbia ordito, ai danni della comunità giuliese”, continua.
Quelli in corso, spiega l’azienda sono lavori di ristrutturazione quanto mai necessari, “a partire dall’impianto di raffrescamento che da tempo crea problemi di malfunzionamento, e che saranno gestiti, peraltro senza alcuna interruzione del Servizio”.
Si stanno cercando infatti soluzioni alternative ai posti letto di Rianimazione che, con ogni probabilità, saranno spostati in Utic. I lavori, in ogni caso, saranno conclusi al massimo entro due mesi".


25 Marzo del 2019.
Indovinate?

I Lavori sono ancora in corso.
Presto sarà Pasqua e poi arriverà il Primo Maggio.
La festa dei lavoratori in corsia....

Commenta

Commenti

possibile che in un ospedale semivuoto non ci sia un locale idoneo???