Salta al contenuto principale

Video: Teramo sotto un mare d'acqua e piove al Palasannicolò...Non si gioca l'A2 di pallamano...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Un'altra brutta figura nella Città della pallamano.
Questa volta la partita di fondamentale importanza per la promozione nella massima serie tra Teramo e Ariosto Ferrara non si è giocata per le piovose infiltrazioni dalla copertura di un impianto comunale.
Una vera e propria imbarazzante vergogna.
Sarà recuperata?
Si giocherà a Torricella Sicura?
Sarà partita persa?
Sempre una brutta figura.
Scrive il mister, Serafino Labrecciosa "  Che VERGOGNA,penso da allenatore a quelle povere ragazze di Ferrara che hanno sacrificato la loro Domenica x la loro passione per fare tanti km e poi non giocare perche nel nostro palazzetto PIOVE ,chi sa cosa penseranno ora della NOSTRA BELLA CITTÀ"
Si conoscevano le previsioni e si conosceva il problema del PalaS. ma nessuno ha trovato una soluzione.
La foto di Maurizio Sebastiano è veramente esaustiva mentre a Teramo fiumi d'acqua e bocchette chiuse fanno il resto. 
https://www.youtube.com/watch?v=eCs4aNUDxSo

Commenta

Commenti

Ieri sera i il viale pedonale dei tigli era un fiume. Le bocchette sono tutte chiuse .

Facciamocene una ragione ! Il nostro è un Paese senza manutenzione !
Nulla! Le piogge ci sono sempre state : gli stradini non ci sono più!
Tutti impiegati con smart phone in mano ! Amen.

Lo sanno cani e porci che al Pala San Nicolò ci piove da anni, lo sa anche l'assessore che, intervistato, parla ancora di sopralluogo e fa il finto tondo.
Solo per i soldi, vergognatevi un pochino se ci riuscite, fate pena

Effettivamente, Sig. Czar, tutti impiegati con lo smartphone in mano che ti dà l'impressione di vivere non tra esseri umani, ma tra alieni. Se dovessero sbarcare sulla Terra gli extraterrestri, l'impatto sulle masse non dovrebbe essere troppo sconvolgente e assisteremmo - probabilmente - a scene di fraternizzazione...
Ah! quei vecchi e cari cantonieri - che oramai fanno parte dell'immaginario collettivo -con carriola, zappa, pala, falciola e quant'altro che svolgevano anche lavori di manutenzione preventiva. Altro che smartphone o "diavolerie" simili!