Salta al contenuto principale

Paolo Di Sabatino contro i vandali e per un maggiore decoro della Città di Teramo...

1 minuto

Mi sono candidato per cercare di dare il mio contributo al miglioramento della mia città, senza avere nessun tipo di mira a livello di incarico, poltrona o carriera politica. Credo che il mio (cioè della lista Teramo Vive, che abbiamo voluto e creato insieme) Assessore Valdo Di Bonaventura stia facendo un ottimo lavoro sulle manutenzioni, con un piano asfalti che tra 2019 e 2021 andrà a coprire praticamente la quasi totalità delle strade del Comune di Teramo.
Ma sono assolutamente insoddisfatto per quel che concerne il decoro urbano, che dipende purtroppo dalla imperante maleducazione.
Dal primo giorno ho posto come esigenza primaria la problematica legata al personale insufficiente della Polizia Municipale. Purtroppo l'inciviltà impera, e l'unico modo per far fronte a questa emergenza è il controllo. Ma abbiamo meno di 30 vigili, quando ne dovremmo avere tra i 60 e i 70, in rapporto al numero di abitanti.
Io continuo a spingere affinché si metta a punto un piano assunzioni che preveda, negli anni, un considerevole aumento delle unità della polizia locale. Non posso più tollerare che la mia città venga vilipesa e oltraggiata come accade, purtroppo, da tempo a luoghi tipo piazza Sant'Anna. Mi auguro che le mie insistenti richieste vengano al più presto prese in considerazione, per dare un senso alla mia presenza in questa Amministrazione.

Paolo Di Sabatino

Piazza Sant'Anna https://www.youtube.com/watch?v=71YMAKP4INg&feature=youtu.be

Commenta

Commenti

Credo che l’assessore Di Bonaventura debba fare molto di più, il decoro urbano è uno scempio, occorre conservare e riqualificare, è inconcepibile che i cassoni dei rifiuti delle attività di bar e ristorazione sono sparsi ovunque e spesso stracolmi. Andrebbero fatte delle isole ecologiche partendo dal centro storico, non si può pretendere che ogni attività abbia fuori la porta il suo cassonetto. Il parco fluviale invece è privo di secchi per i rifiuti.