Salta al contenuto principale

Primi danni sulle provinciali per il traffico intenso: uno sfondamento di rilevato sulla provinciale 28 all'uscita del casello autostradale di Pineto/Atri 

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Uno sfondamento di rilevato sulla provinciale 28, all'uscita del casello autostradale di Pineto: secondo i tecnici sarebbe dovuto all'aumento del traffico, in particolare di mezzi pesanti, degli ultimi giorni. "Dovremo intervenire in somma urgenza per sistemare il tratto danneggiato perchè molto pericoloso  - commenta il consigliere delegato alla viabilità, Gennarino Di Lorenzo - ovviamente non si mette in discussione la nostra collaborazione rispetto all'emergenza nazionale verificatasi dopo il sequestro dei viadotti e la chiusura del casello autostradale di Roseto degli Abruzzi. Ma certamente occorre tener presente che situazioni come questa, se la deviazione dei Tir dovesse protrarsi, sono destinate a moltiplicarsi".

Ufficio Stampa Provincia Teramo

Commenta

Commenti

Ciò che mi stupisce, è che in tutti questi anni nessuna amministrazione abbia pensato di procedere alla realizzazione di bretelle che evitino di congestionare il traffico cittadino; bretelle che in casi di emergenza, vedi il caso odierno, sono la salvezza degli agglomerati urbani. Miopia politica, incapacità ne governare da parte di amministratori locali e regionali. Ricordo ai più che anche negli anni passati si erano viste polemiche simili e proteste per il traffico dei TIR sulla statale Adriatica. A quanto pare le lezioni del passato nulla hanno insegnato. Viviamo in un paese senza memoria con amministratori incapaci e corrotti e cittadini Concussori, ma alla fine tutti a lamentarsi. Sai che vi dico vi meritate tutto ed anche di più. Salut