Salta al contenuto principale

Prime denunce sui contagiati del Mazzini. L'asl assicura sul rispetto del protocollo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Essere ricoverati in ospedale per una patologia; essere sottoposti a doppio tampone e ritrovarsi da negativi a positivi non è piacevole e diventa preoccupante, angosciante e mortificante.
Si perde fiducia nel sistema sanitario e negli stessi operatori snitari.
Gli oltre 30 contagiati del Mazzini di Teramo tra i due reparti di Medicina e di Cardiologia avevano il doppio tampone  negativo e la ricerca sul vero paziente zero che si sarebbe positivizzato all'interno del reparto anche e forse sicuramente nel periodo a finestra, continua in maniera incessante e sequenziale, insieme alla ricerca di una fantomatica variante inglese.
Il resto racconta di una denuncia e di altre denunce in arrivo alla Procura di Teramo che potrebbe seguire la Procura di Pescara per valutare il rispetto da parte dei responsabili dei reparti della normativa anti covid...ma questa è un'altra storia. 

Commenta

Commenti

Sono sempre dell avviso che se entri in.ospedale negativo,potresti uscirne.positivo.
Questa può essere la conseguenza devastante e che costringe molti ad evitare il ricovero.
Dopo un.anno di inutili chiacchiere,ecco che torniamo indietro.

Meno esposti alla procura
Più vaccini agli abruzzesi
per fermare il virus muto che muta!
Vaccini di massa.... anche se Big Farma si ingrassa.
Evitiamo i dirupi, "scompassiamo" le siepi!
Com'è triste Venezia
Aznavour