Salta al contenuto principale
|

Teatro Romano. Il sindaco D'Alberto ringrazia Marco Pannella e Teramo Nostra

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Leggo il pensiero del sindaco D'Alberto che ci rende orgogliosi.
Finalmente la storia viene rispettata. 


" ...eccolo, nei suoi cinque faldoni...
dopo oltre 30 anni di attesa la nostra Città ha ora, finalmente, un progetto definitivo per il recupero e la funzionalizzazione del Teatro Romano, redatto dopo le indicazioni emerse dal confronto che abbiamo attivato con la Soprintendenza e con i cittadini e le associazioni interessate, con il supporto finanziario della Fondazione Tercas e della Regione Abruzzo.
Renderemo partecipe anche il ministro Franceschini, già investito della questione durante la sua precedente esperienza da Ministro per i Beni Culturali da una delegazione teramana di cui facevano parte anche il compianto Marco Pannella e rappresentanti dell’associazione Teramo Nostra.
Un risultato straordinario di e per tutta la Città; un risultato che chiude una attesa di anni e premia il lavoro paziente che abbiamo condotto sin dal nostro insediamento, con i referenti istituzionali che hanno finalmente compreso quanto sia importante non solo per Teramo ma almeno per l’intero Abruzzo il recupero funzionale del Teatro Romano, in chiave turistica e culturale; aspetti, questi, su cui puntare con decisione per tornare a dare al nostro territorio quello spessore e quella autorevolezza che, per debolezze politiche e avversità recenti, abbiamo lentamente smarrito.
Ora proseguiamo, tutti insieme, con celerità lungo la strada che abbiamo tracciato affinché si possa giungere presto al compimento del sogno....".


 

Commenta

Commenti

Certo, il teatro romano.

Poi le strade fanno schifo, l'illuminazione nuova è una pena, la spazzatura è ritirata a tozzi di bocconi, la ricostruzione del sisma è inesistente, i negozi chiudono di continuo, probabilmente costruirete un nuovo centro commerciale quasi in centro così ammazzate tutto definitivamente, l'ospedale andrà via ecc. ecc. ecc.

VERO SINDACO ?

Però abbiamo il progetto per il teatro romano.

Ridicoli ! Semplicemente ridicoli !