Salta al contenuto principale

La dignità urbanistica. Teramo riparte da via Longo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Siamo orgogliosi di poter riportare le parole del sindaco di Teramo Gianguido D'Alberto.

"La Città di Teramo nel PNRR.

Il Ministero delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili, ci comunica che il Comune di Teramo, nell’ambito del programma innovativo per abitare, è tra le città italiane, selezionate come meritevoli, che riceverà il finanziamento di 15 milioni di euro per il progetto di rigenerazione urbana con protagonista Via Longo.

Uno storico e straordinario risultato, che deriva da un indirizzo politico amministrativo di prospettiva, conseguito grazie all’impegno profuso da tutti, che permetterà la riqualificazione di un’area abitativa tanto cara alla nostra città, rigenerendola e restituendole funzionalità, dignità, decoro e cura, conservandone l'identità sociale.

Le attività di programmazione e sviluppo attuate quotidianamente dall’amministrazione comunale consentono e consentiranno alla nostra Teramo di recuperare le tante opportunità perse in passato e di valorizzarsi in un’ottica di rigenerazione e ricostruzione.

Commenta

Commenti

Ma gli inquilini sgomberati già dalla amministrazione Brucchi,Cozzi etc etc, fautori del fantomatico progetto housing sociale,che non esisteva, almeno in questo progetto ,targato D 'Alberto, si vede qualcosa, potranno tornare in via Longo?