Salta al contenuto principale
|

La Banca Popolare di Bari approva un bilancio di 420 milioni di perdita. La Banca D'Italia ?

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Qualcuno un giorno, qualcuno bravo, anzi, molto bravo, ci spiegherà il motivo del commissariamento di Banca Tercas, l'intervento di Banca D'Italia e l'approvazione del bilancio di Banca Popolare di Bari con 420 milioni di euro di perdita.
L’assemblea di soci a carovanate ha approvato il bilancio 2018 con perdite pari a 420,2 milioni di euro, ha anche eletto Gianvito Giannelli, Vincenzo De Bustis, Francesco Pignataro, Giulio Codacci Pisanelli, Patrizia Giangualano e Francesco Ago. Confermato tra i consiglieri in scadenza Francesco Pignataro.
La domanda rimane immutata:  la Vigilanza della Banca D'Italia presente a Bari da settimane?
Non ha nulla da verbalizzare?
Chi potrà solo ipotizzare la continuità nella presenza del trentennio Jacobini?
Rimarrà tutto in famiglia con la figura emergente di Giannelli, il nipote dell'ex ( oramai) Presidente?
Le azioni rimarranno per un pò di tempo senza liquidità e CariOrvieto sarà sacrificata per una cifra vicina ai 60 milioni di euro.
Tercas?
Per ora salva come i dipendenti.
C'è Banca D'Italia a vigilare.
Dicono...

 

Commenta

Commenti

Da quelle parti tutto può succedere.
Anche questo
Che spettacolo