Salta al contenuto principale

Cirsu: Ancora materassi in bella vista e la solita lenta Giustizia....

1 minuto

Ci chiediamo cosa stia succedendo al Cirsu. 
Dopo tanto clamore, la pace!
Sì ... passando sulla Teramo Mare e buttando un occhio su quegli stabilimenti,  si nota ancora la presenza dei cumuli di materassi, ricordo della precedente gestione, e campeggia ancora, nel mezzo, il capannone pieno di rifiuti, lasciati in bella vista da più di 6 anni, in ricordo di tempi durante i quali tutto sembrava possibile, quando chi doveva vedere non vedeva e chi doveva sentire non sentiva  ...  sversamenti di percolato,  inquinamento, incendi "spontanei".
Più di 6 anni che mettono in luce l'inerzia della burocrazia e durante i quali anche i principi di urgenza ed emergenza diventano relativi, molto relativi!
Ma oggi finalmente pace! Sta partendo la stagione estiva e sembra che, almeno,  il sistema sia sotto controllo, che la situazione abbia cambiato faccia e che la luce, in fondo al tunnel, si intraveda: non più sversamenti, non più incendi, non più cattivi odori oppure occhi che bruciano, non più abbandono o, peggio, degrado. 
Il Tribunale di Teramo deve definire la procedura fallimentare ... speriamo  solo di non ripiombare negli anni più bui che il nostro territorio abbia vissuto, ma speriamo piuttosto in una rinascita per l'ambiente ed il lavoro dei tanti che ancora chiedono giustizia.


Redazione de I Due Punti....

Commenta

Commenti

aspetta e spera...