Salta al contenuto principale

Teramo: Il Ministro Speranza e le domande senza risposta...

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Prima di tutto la verità.
La provincia di Teramo con la Piccola Opera Caritas di Padre Serafino Colangeli: il senso del rispetto verso i più fragili.
 La provincia di Teramo con l'Izs e i "cacciatori di Varianti"; semplicemente scienziati di valore internazionale.
La provincia di Teramo con la sua UniTe, il suo Hub vaccinale e quel pianoforte che rende l'attesa di civiltà e atmosfera; classe e stile.
La Provincia di Teramo e l'Abruzzo con il suo miglior politico; il Vescovo di Teramo e Atri, monsignore Lorenzo Leuzzi. 
La provincia di Teramo tra l'asl e la visita del Ministro Speranza che omaggia l' unione istituzionale, aiuta a rendersi conto che solo facendo rete si può raggiungere un obiettivo di bene comune.
Siamo felici che il Ministro alla Salute abbia compreso che una Provincia italiana possa essere deputata ad esempio nazionale.
Il resto è cronaca.
Cinque dirette di Vera Tv e i nostri modesti tentativi di porre alcune domande al Ministro Speranza.
Nulla che possa ricordare Report o la questione di Non è l'Arena del buon Giletti.
Riconosciamo i nostri limiti.
Le riaperture che inizierebbero il 26 Aprile per poter programmare da parte degli esercenti; il suo essere confermato dal  Governo Conte al Governo Draghi; il suo libro ritirato; la differenza tra il Commissario Arcuri, le mascherine e il Commissario Figliuolo; quando arriveranno i vaccini;se pensava di poter inaugurare l'Hub di UniTe da Ministro e se, visto che ha citato Papa Francesco, si riconosceva qualche responsabilità gestionale.
Domande da ospite ma alla prima siamo stati allontanati per assembramento dal gentile servizio d'ordine personale del Ministro.
Il finale?
Un discorso al popolo che avrei evitato ma che ha pesato il senso democratico del libero sconforto o confronto.
Come ho visto l'uomo Speranza?
Umanamente stanco. Molto stanco ma sicuramente meno di noi, molti di noi.
https://www.facebook.com/Veratv.canale79/videos/1643192745864918


 

Commenta

Commenti

Oggi la Classe politica abruzzese è una nullità cosmica. Polvere....

E che vi aspettavate?

Chiedo scusa subito. Lo so che per criticare Giancarlo Falconi (Giornalista) bisogna avere argomenti seri...... Lo so... chiedo scusa subito... per me fare simili articoli con la puzzetta sotto il naso.... di quelli che sanno tutto loro... ( il buon Falconi ne sa più di molti di noi ... più del ministro Speranza ... ) di quelli che .... non riconoscono che i ministri degli ultimi due governi ... hanno dovuto affrontare una situazione mai registrata, mai affrontata da nessuno..... un governo ed un ministro della sanità che hanno dovuto affrontare una pandemia con un sistema sanitario demolito fino al midollo.......... mi fermo qui perchè sinceramente leggere ancora questi articoli di un mancato ministro della salute .... mi amareggia....
P.S.: fatela finita!!!!!

Rispondo al signore che si firma prima con il cognome e poi con il nome.
Neanche in un verbale dei Carabinieri anni 20.
Lei sa che significa punto stampa?
Bene, se viene accettato dal cerimoniale ( che è un atto ufficiale con tanto di protocollo e non un baccanale) bisogna rispettarlo.
In un punto stampa funziona in questo modo.
Domande e risposte.
Ieri non è stato possibile. Quindi?
Che cosa dovrei pensare?

Giancarlo Falconi

Ma qui non si tratta della grave situazione che si sta affrontando da più di un anno,
bensì del dopo o della colpa grave che sta emergendo nell'ambito delle inchieste parlamentari, e giornalistiche di Report e Non è l'arena...

Spes contra spem

Non voglio assolutamente giudicare l operato del Ministro Speranza,non ne ho sufficiente competenza.
Però mi chiedo se in democrazia,un ministro che rifiuta il confronto con.una stampa locale e che credo sia super partes ,ma soprattutto in zone periferiche e distanti da Roma,come la nostra Provincia,possa passare inosservato ed accettato.

E allora cosa significa che una persona si firma prima col cognome e poi il nome? Lo chiedo al tuttologo Falconi Giovanni.

Catini Tiziano, chi sarebbe Giovanni Falconi o Falconi Giovanni?