Salta al contenuto principale
|

Castrum 2: Appaltopoli a Teramo. Coinvolti imprenditori , funzionari amministrativi e politici...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Le accuse contestate?
Abuso d'ufficio, corruzione e turbata libertà degli incanti in concorso.
Gli accusati?
Due imprenditori edili.
Diego Di Sabatino e Armando Di Eleuterio.
Un Politico.
L'Assessore Provinciale Mauro Scarpantonio.
Un funzionario del settore viabilità della provincia di Teramo, Dario Melozzi.
Il sequestro, da parte della Guardia di Finanza di Teramo dei telefonini degli indagati, insieme a una consistente mole documentale, tra intercettazioni telefoniche, ambientali e atti amministrativi, sono alla base dell'ipotesi investigativa del pm Luca Sciaretta.
Cene, finanziamenti, inviti a cerimonie di famiglia, intimità amichevoli manifestate attraverso alcune chiare ( secondo gli investigatori) trascrizioni telefoniche.
Lunedì mattina inizieranno le indagini sui telefonini posti sotto sequestro.
Osservazioni che punteranno sulle applicazione di messaggistica.
L'inchiesta punta a svelare un sistema di Cartello che toccherà i maggiori comuni della Provincia di Teramo, capoluogo compreso. 
Ci saranno molte sorprese e insospettabili in ogni ruolo. 
https://www.youtube.com/watch?v=0lwYuMsvhtQ

 

Commenta

Commenti

Quando scoperchieranno il vaso di Pandora in Provincia di Teramo su appalti pubblici e collusioni polico-imprenditoriali, dovranno costruire nuove carceri e insospettabili, per voi che hanno accumulato fortune dal nulla. Spero indaghino anche e sopratutto sui comuni della Vallata Vibratiana, dove l’anarchia e mazzettopoli regna sovrana.

Abbi sole chisti. ....la mmerde sta a tutt li part

a Teramo è sempre tutto a pposstho.