Salta al contenuto principale
|

Gavioli pronto a investire milioni di euro in Te. Am.

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Era il 2010.
Scrivevamo" L'Enerambiente nell'Agosto 2010 crea l'Enertech con un capitale sociale di centomila euro. Nel ottobre del 2010 vende le sue quote alla Gavioli SpA. La Te.Am? Due di bastone con briscola a coppe. Avevamo lasciato nel precedente articolo la Te.am con il socio privato Enerambiente alle prese con il cambiamento di sede legale. Dalla maschera della commedia dell'arte a pulcinella della commedia popolare. Da Venezia a Napoli. Vi ricordate l’Enertech s.r.l era una società iscritta al registro delle Imprese di Venezia il 26/08/2010. Costituita il 04/08/2010 con data termine il 31/21/2100. Con un capitale sociale di 100.000.00 euro versati da Enerambiente S.P.A. Amministratore unico: Stefano Gavioli. Socio unico: Stefano Gavioli. Stefano Gavioli vende a Stefano Gavioli che poi rivende ufficialmente alla Gavioli S.P.A. cioè Stefano Gavioli. Che ridere. Gavioli è spettacolare. Leggete insieme a me le carte ufficiali. Atti pubblici:" La società Enerambiente S.P.A. cede e vende alla società Gavioli S.P.A che accetta ed acquista l'intera quota di partecipazione di nominali 100.000 pari al 100% del capitale sociale della società Enertech S.R.l. per il corrispettivo di euro 2,200,000, che è stato regolato quanto segue 100.000 euro vengono corrisposti contestualmente alla firma, gli oltre duemilioni di euro saranno corrisposti, senza aggravio di interesse, entro e non oltre il 31 Dicembre 2010".

2019.
Non è cambiato nulla.

Stefano Gavioli, assolto da tutto e tutti, si riprende la Teramo Ambiente attraverso una società La Comir Srl di proprietà del suo gruppo. ( capitale sociale 100 mila euro). 
Il prossimo Ad dovrà conoscere la Teramo Ambiente, avere da tempo un piano industriale e sapere leggere i documenti in maniera veloce e soprattutto avere il coraggio di osare per poter recuperare le gare perse e far diventare la Te.Am un punto di riferimento del settore. 
Chi vi ricorda?
Franco Iachini?
Farà ricorso?
Si perderà una simile risorsa imprenditoriale sul territorio teramano?

....e non fisce qui....

Commenta